menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

"Vaccinatori complici dei vaccinati", 53 indagati a Bari per l'inchiesta sui 'furbetti' delle dosi anti Covid: ci sono anche imprenditori

Le ipotesi di reato sono di false dichiarazioni sulle qualità personali, truffa, inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, falso ideologico e falso in documenti informatici

Sono complessivamente 53 le persone indagate dalla Procura di Bari nell'ambito dell'inchiesta sui 'furbetti' del vaccino anti Covid. Lo riporta l'Ansa. Le ipotesi di reato sono di false dichiarazioni sulle qualità personali, truffa, inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, falso ideologico e falso in documenti informatici. Le indagini sono coordinate dal pm Baldo Pisani: 27 persone, tra cui alcuni imprenditori baresi  hanno ricevuto l'invito a rendere interrogatorio da parte dei Carabinieri dei Nas e saranno ascoltate il 30 aprile. Gli altri 26, per i quali non è stato notificato alcun avviso di garanzia, saranno convocati per i giorni successivi.

Le contestazioni farebbero riferimento alle prime settimane della campagna vaccinale, perché da metà febbraio la Regione Puglia ha allargato le maglie con una serie di circolari. Tra i 56 indagati vi sono anche cittadini residenti a Bari ed Altamura che risultano vaccinati come operatori sanitari, ma non lo sono. Si tratterebbe anche di dipendenti di studi medici oppure di impiegati di aziende che hanno rapporti professionali con gli ospedali.

Secondo le prime informazioni, invece, Il falso ideologico e il falso in documentazione informatica riguarderebbero l'errata compilazione dei prestampati delle persone sottoposte a vaccinazione. Per gli investigatori i vaccinatori sarebbero stati complici dei vaccinati. La truffa è ipotizzata invece, sempre in concorso con il personale sanitario da identificare, perché alcune dosi sono state tolte agli aventi diritto".

(Aggiornato alle 12.40) - (Foto Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento