Cronaca Valenzano

Valenzano, getta la droga dal balcone per evitare l'arresto: in manette 45enne

Alla vista dei carabinieri ha cercato di sbarazzarsi della sostanza stupefacente, ma il gesto non è sfuggito ai militari, che hanno recuperato anche alcune munizioni

All’arrivo dei carabinieri si sbarazza della droga, gettandola dal balcone, insieme ad un bilancino elettronico e a delle cartucce di pistola, nel tentativo di farla franca. È accaduto l’altra mattina a Valenzano, dove i militari hanno arrestato un 45enne del luogo, noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di munizionamento di arma comune da fuoco. I militari, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, insieme alle unità cinofile antidroga del Nucleo Cinofili di Modugno, hanno compiuto una perquisizione a casa del 45enne.

Prima di aprire la porta, però, l’uomo ha gettato dal balcone un sacchetto di plastica contenente 2 panetti di hashish da 50 grammi ciascuno  e 6 cartucce calibro 7,65, nonché una scatola contenente un bilancino elettronico di precisione, immediatamente recuperati dai militari che avevano cinturato lo stabile. Inevitabili, a questo punto, sono scattate le manette ai polsi dell’uomo, nei cui confronti la Procura della Repubblica di Bari ha disposto gli arresti domiciliari. Quanto rinvenuto, invece, è stato subito dopo sequestrato.

L’ispezione eseguita in un fondo agricolo a ridosso dell’abitazione del 45enne ha permesso, inoltre, di scovare, sotto alcuni laterizi, una scatola di cartone contenente 6 panetti di hashish per 600 grammi complessivi e un sacchetto in cellophane con 60 grammi di marijuana, il tutto sequestrato a carico di ignoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valenzano, getta la droga dal balcone per evitare l'arresto: in manette 45enne

BariToday è in caricamento