Cronaca Valenzano

Caso mongolfiera, il sindaco di Valenzano: "Non è un paese mafioso. Decaro e Ginefra chiedano scusa"

Il primo cittadino del comune alle porte del capoluogo, Lomoro, critica la posizione del sindaco di Bari e dell'onorevole Pd, sul caso del pallone "dedicato" a una famiglia di un pregiudicato. Oggi fiaccolata e consiglio comunale

Il sindaco di Valenzano, Antonio Lomoro, ha invitato il sindaco di Bari Antonio Decaro e il deputato Pd Dario Ginefra a partecipare alla fiaccolata di questo pomeriggio nella cittadina barese per rispondere alle critiche sollevate dopo il caso della Festa di San Rocco dove sulla tradizionale mongolfiera fatta volare durante la sagra, era stato apporto un messaggio con dedica alla famiglia del pregiudicao Salvatore Buscemi: "Valenzano non è un paese mafioso" scrive Lomoro su Facebook, chiedendo anche le scuse di Decaro e Ginefra. Lo stesso concetto era stato espresso ieri sera dal primo cittadino durante un evento in piazza.

Alle 18, invece, ci sarà un consiglio comunale straordinario dedicato al tema. Oltre alla posizione dell'amministrazione valenzanese, c'è da quella del Comitato Feste Patronali che ha respinto ogni polemica criticando il clamore sulla vicenda. Ben diversa, invece, l'opinione della Curia che, in una nota, ha preso le distanze dall'accaduto. Per il caso della mongolfiera 'con dedica', al momento, non vi sono ipotesi di reato da parte della Direzione Distrettuale Antimafia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso mongolfiera, il sindaco di Valenzano: "Non è un paese mafioso. Decaro e Ginefra chiedano scusa"

BariToday è in caricamento