menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uffici e botteghino devastati, il Teatro Barium vittima dei vandali. Decaro: "Colpito un luogo di riferimento dei baresi"

Ignoti si sono introdotti nella struttura nella notte, mettendo a soqquadro le stanze. Dura condanna del gesto da parte del primo cittadino e dell'assessore Pierucci

Mobili e cassetti aperti, con il contenuto buttato alla rinfusa sul pavimento, la vetrinetta del botteghino mandata in frantumi: i vandali hanno fatto visita al Teatro Barium di Bari nella nottata. Quando Gianmarco Colaiemma, direttore del teatro, ha aperto la porta degli uffici questa mattina, ha notato come i locali fossero stati messi a soqquadro e ha postato sui suoi profili social le immagini. 

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro e l'assessore alle Culture, Ines Pierucci, entrambi esprimendo una dura condanna in merito agli atti di vandalismo: "Le persone che hanno pensato stupidamente di compiere questo atto vile, hanno colpito al cuore un luogo di cultura e di spettacolo della nostra città e una famiglia che da anni dedica la sua vita all’arte e al teatro popolare - spiega in una nota - Il Barium è per tutti i baresi un punto di riferimento, oltre che un presidio culturale in un quartiere che ha tanto bisogno di luoghi di socializzazione e svago. Non so cosa abbiano potuto ricavare da questo gesto se non creare un danno alla comunità, ma spero che le forze dell’ordine riescano a risalire al più presto all’identità degli incivili in questione e assicurare loro la giusta punizione. Insieme a tutti i cittadini ci impegneremo a sostenere Gianni Colajemma e la sua famiglia per far fronte ai danni subiti e sosterremo in maniera ancor più determinata la riapertura del teatro, che già nei mesi scorsi, come tutti i contenitori culturali, ha dovuto far fronte ad un lungo periodo di stop e di inevitabili difficoltà".

"È con rabbia e immenso dispiacere che condanno i gravi atti vandalici compiuti nelle ultime ore ai danni del Teatro Barium di Bari. Devastare un luogo come questo significa colpire la storia stessa del teatro vernacolare barese - commenta l’assessora alle Culture Ines Pierucci -. A nome mio personale e dell’assessorato comunale alle Culture esprimo la massima solidarietà a Gianni Colajemma e a tutta la sua famiglia che,  nonostante le perdite dovute ai lunghi mesi di chiusura obbligata, con tanta fatica e con la stessa passione di sempre stavano programmando la nuova stagione teatrale. L’augurio che sento di formulare è che Gianni Colajemma e gli artisti del Barium possano lasciarsi al più presto alle spalle questa brutta vicenda e tornare sul palco di fronte al loro pubblico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento