menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A due anni dall'inaugurazione anche il giardino Isabella D'Aragona 'visitato' dai vandali: distrutto pezzo della fontana

Una delle colonnine che compongono l'arredo pubblico è stata divelta e abbandonata sul terreno. Nell'area, come denunciano dal Comitato parco del castello, non mancano anche graffiti e cestini divelti

Tra le colonnine nella parte superiore della fontana lo spazio vuoto è molto evidente. Quello che un tempo lo riempiva è qualche metro più in basso, riverso sul pavimento e circondato da schegge di pietra. Opera dei vandali, che nel pomeriggio di ieri hanno visitato anche il giardino Isabella di Aragona nel  Murattiano, riqualificato due anni fa nell'area tra la questura di Bari e il Castello Svevo.

Neanche la presenza delle forze dell'ordine a pochi passi è servito da deterrente, come ricordano dal Comitato Parco del Castello, che attraverso i social ha diffuso le foto della colonnina infranta, scatenando naturalmente i commenti degli internauti. E non solo, perché sono diversi gli arredi rovinati nell'area verde: dai cestini divelti alle mattonelle, passando per le panchine su cui qualcuno ha lasciato un messaggio d'amore con la vernice spray.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento