Palese, raid vandalico nel lascito Garofalo: incendiate le fioriere

Teppisti in azione ancora una volta nel giardino: a novembre i volontari di Retake avevano ripulito e riqualificato l'area verde

Le fioriere incendiate - Foto Fb Retake Bari

Soltanto pochi mesi fa, a novembre, i volontari di Retake avevano organizzato un flash mob per ripulire e rimettere a nuovo l'area verde. Ma per il giardino del lascito Garofalo, a Palese, non c'è pace. L'ultimo, ennesimo, raid vandalico si è consumato nelle scorse ore: probabilmente nella notte, ignoti hanno dato fuoco alle fioriere in legno posizionate nel parchetto.

"Adesso basta! Per ora è una sconfitta - è l'amaro sfogo pubblicato sulla pagina Fb dai volontari di Retake Bari -  Abbiamo perso tutti. Ha perso l’amministrazione incapace di sorvegliare il parco Garofalo di Palese, hanno perso i cittadini incapaci di vigilare e interloquire con quei ragazzi terribili che frequentano il parchetto, abbiamo perso noi volontari che forse avremmo potuto fare di più. In questi mesi dopo la rinascita del parco con il flasmob di retake e delle associazioni di quartiere, i vandali Hanno sfondato le reti del campo di basket, hanno pasticciato e rotto le panchine, hanno vandalizzato il gazebo e adesso hanno dato fuoco alle fioriere. Ci sentiamo impotenti perchè abbiamo riparato a tutto , il comune ha riparato i canestri ma ora se danno fuoco al parco cosa si può fare? Chiediamo alle istituzioni ed in particolare a chi si è battuto con forza per il bene del parco e della comunità di Palese, come gli assessori Giuseppe Galasso e Pietro Petruzzelli di far sentire la presenza dello Stato".

Sull'episodio è intervenuto anche il presidente del Consiglio comunale, Michelangelo Cavone: "Credo che questa volta non riusciranno a farla franca - scrive Cavone su Fb - Ho chiesto l'acquisizione delle immagini al comando di polizia municipale e al responsabile impianti tecnologici del comune di Bari", annuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

Torna su
BariToday è in caricamento