Cronaca

Raid vandalico nella scuola, denunciati tre ragazzi: incastrati dalle foto sul telefonino

Il fatto ad Alberobello. Nei guai un 19enne e due minorenni: ad incastrarli le foto della "bravata" scoperte dai carabinieri sul telefonino di uno di loro e le scarpe sporche della vernice rossa usata per imbrattare le aule

Si sono introdotti nella scuola di notte, forzando una porta in anticorodal sul retro dell'edificio. Non hanno portato via nulla, ma hanno messo a soqquadro le aule, ribaltando gli armadi e gettando per terra il loro contenuto, danneggiando sedie e banchi e imbrattando il pavimento con la vernice rossa. Poi, soddisfatti della loro "bravata" si sono dileguati. A compiere il raid vandalico, avvenuto la notte scorsa nella scuola elementare “Michelangelo La Sorte" di Alberobello", tre ragazzi: un 19enne, un 17enne e un 16enne.

A fare l'amara scoperta sono stati questa mattina i collaboratori scolastici, che hanno subito allertato i carabinieri. I militari, dopo aver raccolto anche la testimonianza delle guardie giurate della vigilanza notturna del paese, hanno subito individuato un sospettate un 19enne del luogo. Raggiunto a casa e interrogato dai carabinieri, il ragazzo ha confessato, svelando anche l'identità dei altri due complici. Ad incastrare ALBEROBELLO2(1)-2definitivamente i tre teppisti sono state anche le foto della "bravata" scattate con il telefonino di uno loro, scoperte dai carabinieri, e le scarpe sporche della vernice rossa usata per imbrattare le aule. I tre sono stati denunciati.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid vandalico nella scuola, denunciati tre ragazzi: incastrati dalle foto sul telefonino

BariToday è in caricamento