menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso del plesso Chiaia (Fonte Google Maps)

L'ingresso del plesso Chiaia (Fonte Google Maps)

Attrezzature rovesciate, bagni sporcati con feci e urina e fogli bruciati: raid vandalico nel plesso elementare Chiaia

Il plesso del quartiere San Paolo, afferente all'istituto comprensivo 'Falcone e Borsellino', è stato più volte oggetto di visite indesiderate negli scorsi anni. Le madri degli alunni hanno portato a casa i bambini per protesta

Il plesso di scuola elementare 'Chiaia' del quartiere San Paolo di nuovo nel mirino dei vandali. L'amara sorpresa all'apertura della struttura in viale Puglia: il personale scolastico ha trovato i bagni imbrattati di urine e feci. In una delle classi di quarta, inoltre, i 'visitatori' - che probabilmente hanno agito nel week-end - hanno anche sparso sul pavimento attrezzature scolastiche e rovesciato arredi, tentando anche di appiccare un incendio dando fuoco a fogli di carta.

Una situazione che ha portato le madri della classe coinvolta a riportare i figli a casa, minacciando di non fargli seguire le lezioni neanche nella giornata di domani. Non si tratta infatti della prima volta che vandali creano scompiglio nel plesso scolastico afferente all'istituto comprensivo 'Falcone - Borsellino': era già avvenuto nel 2016 e nel 2017, quando ignoti avevano preso di mira soprattutto il distributore automatico di snack e bevande, rovesciando anche in quel caso le attrezzature scolastiche sul pavimento. "Abbiamo già denunciato tutto alle Forze dell'ordine - spiega un collaboratore scolastico - Purtroppo non possiamo fare altro che questo, sperando di avere risposte dagli organi competenti". Nella scuola era stato infatti già installato un allarme antintrusione, che però non è riuscito a fermare gli ingressi indesiderati nella scuola elementare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento