Cronaca Murat / Via Sparano da Bari

Appena inaugurati e già vandalizzati: graffiti sui cestini portarifiuti del primo 'incrocio verde' di via Sparano

A postare la foto delle firme dei writer è stato il sindaco di Bari, Antonio Decaro: "Tra pochi giorni piazzeremo le telecamere"

Gli operai avevano da poco finito di eliminare le recinzioni del cantiere, che già il primo 'incrocio verde' di via Sparano era stato visitato da ospiti sgraditi: i vandali. A postare le foto dei graffiti spuntati sui cestini portarifiuti della via pedonale è il sindaco di Bari, Antonio Decaro, che ieri in diretta Facebook aveva inaugurato lo spazio alberato all'incrocio con via Principe Amedeo:

I soliti idioti hanno dato l’ennesima prova della loro inciviltà “decorando” a modo loro i nuovi cestini porta rifiuti appena installati.  Cari vandali, noi, come sempre, ripuliremo prontamente i cestini, ma spero che questo non scoraggi la vostra vena artistica

Tra quattro giorni, infatti, saranno installate in zona le telecamere, con la speranza che in caso di nuova visita gli autori del graffito vengano riconosciuti e prontamente sanzionati. "Sarà la prima volta che invece di guadagnarci, un artista pagherà per le sue opere" conclude amaramente il primo cittadino. Non è la prima volta che la via frutto di restyling viene danneggiata. Le panchine del Salotto della moda, ad esempio, di recente sono state utilizzate da alcuni ragazzi come pista per provare le evoluzioni con lo skate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appena inaugurati e già vandalizzati: graffiti sui cestini portarifiuti del primo 'incrocio verde' di via Sparano

BariToday è in caricamento