menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Puglia la variante inglese del Covid è al 93%. Crescita di casi tra i bambini e gli adolescenti

In Puglia, in base a quanto contenuto nell'ordinanza di ieri di Emiliano, "la curva epidemica mostra ancora un andamento in salita, con un incremento dei nuovi casi positivi che interessa tutte le fasce d'età"

La variante 'inglese' in Puglia è al 92,9% dei campioni esaminati del virus Sars-CoV-2: il dato, riportato nell'ordinanza che il governatore pugliese, Michele Emiliano, ha firmato nella serata di ieri, con cui ha riconosciuto alle famiglie la possibilità di chiedere la didattica digitale integrata sino al 30 aprile già dalla ripresa delle lezioni in presenza da mercoledì, è il secondo in Italia dopo la Valle d'Aosta per incidenza della variante Uk del Covid

In Puglia, in base a quanto contenuto nell'ordinanza, "la curva epidemica mostra ancora un andamento in salita, con un incremento dei nuovi casi positivi che interessa tutte le fasce d'età, con l'eccezione dei bambini tra 0-5 anni".

Nel dettaglio, lo scorso marzo in Puglia sono stati rilevati 589 contagi Covid-19 tra i bimbi da 0 a 2 anni mentre la variazione più rilevante per classe riguarda la fascia 14-18 anni, cresciuta del 16%, già caratterizzata da un elevato tasso di incidenza settimanale di 323 casi ogni centomila abitanti, e la fascia 11-3 anni (+9%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento