rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Aggredisce agenti della Polizia locale per sottrarsi al sequestro della merce: venditore abusivo in manette

L'episodio questa mattina in corso Cavour: l'uomo era stato fermato mentre vendeva borse e altri accessori esponendoli sul marciapiede. E' stato arrestato

Gli agenti di una pattuglia in moto della Polizia locale lo hanno fermato mentre vendeva abusivamente borse, cinture e portafogli, posizionati sul marciapiede in corso Cavour, a Bari. Quando i vigili si sono avvicinati, alla richiesta dei documenti e delle autorizzazioni, l'uomo ha reagito aggrendendoli, per opporsi al sequestro della merce, tentando anche di darsi alla fuga.

Ne è nata una colluttazione al termine della quale gli agenti, supportati anche da una pattuglia della polizia di Stato in transito nella zona, sono riusciti a bloccare l'uomo. Da successivi controlli, l'uomo, un 41enne del Senegal, è risultato con permesso di soggiorno scaduto nel 2018 e senza fissa dimora. 

Risponderà dei reati di resistenza a pubblici ufficiali e lesioni aggravate cagionate agli agenti, oltre alle sanzioni previste per la vendita abusiva in atto (5000 euro la sanzione pecuniaria e sequestro della merce esposta: borse, cinture e portafogli). È stato condotto in carcere in attesa del rito direttissimo già fissato per lunedì prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce agenti della Polizia locale per sottrarsi al sequestro della merce: venditore abusivo in manette

BariToday è in caricamento