Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Japigia

Japigia, Vendola inaugura l'anno scolastico nel campo rom

All'inizio della cerimonia un minuto di silenzio in memoria delle vittime del naufragio di Lampedusa. Bambini italiani e di etnia Rom hanno poi danzato e cantato insieme. La cerimonia è stata trasmessa in streaming in

Centinaia di bambini italiani e di etnia Rom hanno danzato insieme, questa mattina a Bari, durante la cerimonia inaugurale dell'anno scolastico che si è tenuta all'interno del campo dove da alcuni anni è ospitata la comunità Rom nel capoluogo pugliese.

Alla cerimonia, definita una ''festa dell'amicizia e dell'inclusione'', hanno partecipato tra gli altri, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, e il direttore dell'Ufficio scolastico regionale, Franco Inglese. Prima di procedere con un minuto di silenzio in memoria delle vittime del naufragio di Lampedusa, in seguito al quale la cerimonia ha rischiato di saltare, Inglese ha detto che ''questa fratellanza che dimostriamo stamattina, è la maniera migliore per rendere onore a chi ieri ha perso la vita in mare''.  I canti, i balli e le musiche tipiche delle popolazioni Rom, sono state trasmesse in diretta streaming nelle quattromila scuole pugliesi, in alcune delle quali, hanno ricordato i rappresentanti della comunità Rom, oggi ''vanno i nostri figli: dai semafori a Bari ne abbiamo tolti 80 mentre a scuola vanno 50 bambini di questo campo''.

''Oggi - ha detto Vendola ai bambini presenti - avete un compito: tornando a casa dovete raccontare che siete stati in un campo Rom, accanto a persone di cui spesso parliamo con ignoranza e cattiveria''. ''Quando parliamo di zingari, perché così chiamiamo i popoli Rom - ha concluso - si pensa a gente che rappresenta un pericolo, ma il pericolo è solo la nostra ignoranza''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Japigia, Vendola inaugura l'anno scolastico nel campo rom

BariToday è in caricamento