Ventenne uccisa a Putignano, parla un amico: "Riceveva minacce di morte"

Antonella riceveva continuamente minacce di morte via SMS e su Facebook,tanto da aver anche denunciato il fatto ai carabinieri. A raccontarlo è un amico della ragazza, secondo il quale a minacciare la 21enne dietro l'utilizzo di un falso nome sarebbe stato lo stesso fidanzato

Un ragazzo dalla doppia personalità: fidanzato attento e premuroso all'apparenza, capace di trasformarsi in un stalker e in un violento. E' il ritratto di Antonio Giannandrea, il 18enne reo confesso dell'omicidio della fidanzata Antonella Riotino, che emerge dal racconto di un amico della vittima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre genitori e parenti si stringono nel più stretto riserbo, rifiutando qualsiasi contatto con i giornalisti, è un amico di Antonella, residente nello stesso condominio della ragazza, a raccontare all'Ansa la violenza psicologica subita quotidianamente dalla vittima. Da tempo Antonella riceveva minacce di morte, sia su Facebook che via SMS: messaggi che portavano sempre la stessa firma, dietro la quale, secondo i familiari e gli amici della ragazza, si nascondeva lo stesso Giannandrea. Le minacce erano così frequenti ed insistenti, da aver spinto la 21enne a denunciare il fatto ai carabinieri: a riferirlo è lo stesso amico della ragazza, che l'avrebbe accompagnata personalmente in caserma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento