menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Verità per Giulio Regeni", anche a Bari la fiaccolata organizzata da Amnesty International

In corso Vittorio Emanuele l'iniziativa promossa per chiedere che sia fatta luce sulla morte del giovane ricercatore italiano, a due anni dalla sua scomparsa dal Cairo, dove fu poi ritrovato senza vita

Due anni dalla scomparsa e dalla morte, due anni senza verità e giustizia per Giulio Regeni. Si è tenuta questa sera, anche a Bari, la fiaccolata organizzata da Amnesty International in tutta Italia per chiedere che sia fatta luce sulla morte del giovane ricercatore italiano, scomparso dal Cairo, in Egitto, il 25 gennaio 2016, dove fu poi trovato morto qualche giorno dopo.

I partecipanti, circa un centinaio, si sono ritrovati in Corso Vittorio Emanuele, di fronte al Palazzo dell'Economia, per attendere insieme le 19:41, ora esatta in cui si persero le tracce di Giulio Regeni al Cairo. I presenti hanno esposto cartelli con le scritte "Verità per Giulio Regeni" e "2 anni senza GIulio", e tenuto nelle mani delle fiaccole "per illuminare di giallo anche Bari come il resto d'Italia, in un lungo e fortissimo abbraccio alla famiglia Regeni".

Presente alla manifestazione, in rappresentanza del Comune di Bari, il vicesindaco Pierluigi Introna, che ha ricordato l'adesione dell'amministrazione alla campagna per chiedere verità sull'omicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento