menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capi e giubbotti "autenticamente falsi", in casa una boutique del tarocco pubblicizzata su Facebook

Denunciata una persona a Molfetta: requisiti 843 pezzi con etichette e marchi di note griffe internazionali. Multato anche il cliente pizzicato ad acquistare la merce

Una vera e propria boutique di capi d'abbigliamento "autenticamente falsati" creata nella propria abitazione, dove si potevano acquistare abiti taroccati con marchi di note case d'abbigliamento, il tutto addirittura pubblicizzato con un profilo Facebook dedicato: la Guardia di Finanza di Molfetta ha denunciato una persona sequestrando 853 prodotti contraffatti.

Le indagini sono cominciate dopo che i militari avevano notato movimenti sospetti attorno all'abitazione: dopo aver controllato un cliente che aveva appena acquistato 1 giubbotto marca K-WAY palesemente contraffatto è scattata la perquisizione a domicilio. All'interno sono stati rinvenuti centinaia di capi d'abbigliamento ed etichette con marchi di note griffe internazionali, privi dei requisiti di sicurezza garantiti dalle produzioni di beni merce originali, secondo le direttive europee e le norme nazionali. La merce è stata quindi requisita: oltre alla denuncia per il 'falsario', è scattata anche una multa, da 100 a 7mila euro per il cliente pizzicato dalla Gdf.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento