menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marciapiedi Via Argiro, Galasso: "Entro la fine dell’anno il cantiere". Ma di panchine neanche l’ombra

L'assessore ai Lavori Pubblici: "Ci sono 395mila euro a disposizione, li rifaremo su ambo i lati e per tutta la strada". Il progetto di arredo urbano, già approvato, è ancora al palo. Presto il I Municipio dovrà procedere con gli atti amministrativi per l'acquisto delle forniture

La strada è stata liberata dal traffico dal 2011, ma prima che possa assumere le fattezze di una vera e propria strada pedonale occorreranno altri mesi. Parliamo di via Argiro, dove la posa delle basole antiche nell’ultimo isolato (quello che separa corso Vittorio Emanuele da via Piccinni) è stata completata dopo un difficile tavolo di negoziazione tra  Comune e Soprintendenza. 

L’anno scorso l’amministrazione uscente procedette con la posa del nuovo asfalto dopo il rifacimento della condotta del gas da parte dell’Amgas. Ma dal 2011, lungo tutta la strada, non c’è un posto dove potersi sedere. L’allora presidente dell’ IX circoscrizione Mario Ferorelli aveva messo da parte quasi sessantamila euro per gli arredi urbani comprendenti panchine, fiorire e cestini ma non riuscì a portare a compimento l’opera “per ragioni di battaglia politica”, come lui stesso raccontò ai microfoni di BariToday nel maggio del 2014. Nonostante l’ok della Soprintendenza al progetto manca ancora l’atto amministrativo con cui si può procedere all’avvio della gara. La palla è nelle mani del I Municipio che in questi giorni ha chiesto ai tecnici comunali di poter riprendere in mano il progetto.  A giorni si comprenderanno i tempi legati alla produzione delle carte propedeutiche all’acquisto delle forniture

Capitolo marciapiedi - L’importo a base di gara per il rifacimento dei marciapiedi su ambo i lati della strada è di 395mila euro, al netto dell’iva. A confermarlo è l’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Galasso: “In questo momento siamo nella fase della progettazione esecutiva, dopodiché si svolgerà la gara pertanto possiamo ragionevolmente dire che i lavori saranno cantierizzati entro la fine dell’anno”. “Siamo consapevoli che sulla strada ci sono stati enormi ritardi – ha concluso Galasso -  ma questa amministrazione sta accelerando ogni passaggio e, insieme con i commercianti, intende proseguire un rapporto di fattiva collaborazione per valorizzare l’intera strada”. Nella speranza che quanto prima ci si possa anche sedere".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento