Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Libertà / Via Brigata Regina

Non si ferma all'alt e sperona l'auto dei carabinieri, preso un 24enne

L'episodio ieri sera, in via Brigata Regina. Il giovane, di nazionalità rumena, non si è fermato all'alt intimato da una pattuglia dei carabinieri, dando vita ad un pericoloso inseguimento per le strade del quartiere Libertà

Una pattuglie dei carabinieri

A bordo di un'auto rubata, non si ferma all'alt dei carabinieri e tenta di dileguarsi, dando vita ad un pericoloso inseguimento. E' accaduto ieri sera in via Brigata Regina, dove i militari in servizio di pattugliamento hanno arrestato un 24enne di nazionalità rumena, già noto alle forze dell'ordine.

I carabinieri in servizio di pattugliamento hanno notato quattro individui sospetti a bordo di una BMW 320 sw , e hanno quindi intimato l'alt al conducente dell'autovettura. L'uomo però anzichè fermarsi ha accelerato, invertendo il senso di marcia e procedendo contromano verso il lungomare. Inevitabilmente si è innescato un pericoloso inseguimento.

Durante la sua folle corsa il 24enne ha rischiato più volte di investire pedoni e ha tentato ripetutamente di mandare fuori strada l'auto dei militari speronandola, senza tuttavia riuscirvi, sino a quando giunto in via Crispi, è rimasto imbottigliato nel traffico e quindi bloccato dagli inseguitori.

Da successivi controlli effettuati dai carabinieri, l'auto è risultata rubata a inizio luglio a Taranto, ed è quindi stata restituita al legittimo proprietario. Il giovane è stato invece arrestato con l’accusa  di resistenza a pubblico ufficiale  e ricettazione. Dovrà rispondere anche di inosservanza del decreto di allontanamento dal territorio dello Stato, in quanto destinatario del provvedimento emesso dal Prefetto di Taranto nel maggio del 2008.

 

 

 

 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt e sperona l'auto dei carabinieri, preso un 24enne

BariToday è in caricamento