Cronaca Japigia / Via Caldarola

Japigia: fermi in auto al semaforo rosso, due giovani aggrediti e derubati

Vittime un 38enne e un 34enne. I due erano fermi in auto al semaforo rosso, quando sono stati avvicinati da due individui in scooter. Dopo aver colpito il conducente alla testa con il calcio di una pistola e averli derubati di cellulari e portafogli, uno dei due li ha costretti a scendere e si è dileguato con l'auto

Erano fermi in auto al semaforo rosso, quando all'improvviso sono stati avvicinati e aggrediti da due individui giunti a bordo di uno scooter. E' accaduto martedì pomeriggio intorno alle 17 in via Caldarola, al quartiere Japigia.

I due giovani, un 38enne di Manduria che era alla guida, e un 34enne barese, erano fermi a bordo della loro auto, un'Audi A5, quando sono stati avvicinati da due soggetti a bordo di uno scooter Beverly. Uno dei due è sceso dal motociclo e si è rapidamente infilato nell'auto. Dopo aver colpito il conducente alla testa con il calcio di una pistola, ha minacciato i due ragazzi, facendosi consegnare i telefoni cellulari e i portafogli, contenenti documenti e 400 euro in contanti. Poi il malvivente ha costretto i due a scendere dall'auto, si è messo alla guida e si è dileguato rapidamente per le strade del quartiere. I due malcapitati sono stati soccorsi dalla polizia e accompagnati in ospedale. Sono in corso indagini per risalire all'identità dei malviventi.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Japigia: fermi in auto al semaforo rosso, due giovani aggrediti e derubati

BariToday è in caricamento