Cronaca

Il marciapiede 'bucato' di Parco Adria: "Da agosto senza tombini"

Succede in via delle Monache: più di due mesi fa ignoti hanno portato via le coperture in metallo di Acquedotto ed Enel. I residenti hanno posizionato assi di legno per evitare che qualcuno vi cada dentro

Foto Francesco Piscazzi

Un marciapiede 'bucato' dal 23 agosto scorso, quando ignoti hanno portato via i tombini dell'Acquedotto Pugliese e dell'Enel: da allora, in via delle Monache a Parco Adria, alla periferia di Bari, i residenti sono costretti a fare uno slalom per evitare di finire nei pozzetti. Per evitare spiacevoli inconvenienti hanno anche posizionato, all'interno, alcune assi di legno. I cittadini della zona, esasperati, hanno scritto al sindaco Decaro attraverso Facebook: "Il 23 agosto scorso vi è stato un sopralluogo anche di una pattuglia della Polizia Municipale, oltre ai tecnici Aqp ed Enel. A distanza di quasi tre mesi ci siamo dovuti arrangiare così. Quando piove si forma una enorme pozza di acqua che sposta pali e coni e i buchi sono invisibili". Dallo staff del primo cittadino fanno sapere che gireranno la segnalazione agli uffici competenti per le opportune verifiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il marciapiede 'bucato' di Parco Adria: "Da agosto senza tombini"

BariToday è in caricamento