Cronaca Madonnella / Via Dieta di Bari

Via Dieta, mancano i bidoni per carta e plastica. E sulle traverse è caos

Il numero di contenitori per la differenziata è insufficiente, e i disagi aumentano soprattutto durante i weekend, quando i bidoni collocati nelle strade adiacenti si riempiono in fretta, e i rifiuti vengono spesso abbandonati sui marciapiedi

“Spettacolo indecente”. Segno di inciviltà, ma anche della mancanza di un numero sufficiente di contenitori. Siamo in via Dieta di Bari, nel rione Madonnella, dove i cassonetti di carta e plastica sono sistematicamente ricolmi di rifiuti e la situazione peggiora soprattutto durante i weekend.

Ascoltando alcuni residenti si comprende il perché. Lungo tutta la strada non ci sono bidoni per la differenziata, ma solo in alcune traverse, tra cui quella di via Michelangelo Signorile, presa d’assalto al punto che alcuni cittadini lasciano i propri rifiuti per strada. In via Dieta insistono solo cassonetti per l’indifferenziato e per l'organico e non in pochi richiedono una distribuzione più omogenea dei contenitori per la differenziata, soprattutto di carta e plastica.

La strada, con l’arrivo della zona a sosta regolamentata (zsr) ha conosciuto una vita nuova, specie durante le ore mattutine dove vi è una buona turnazione di auto nelle diverse aree di osta. I posti servono, ma liberarne alcuni per lasciar spazio ai bidoni aiuterebbe ad evitare situazione al limite. “I bidoni vengono immessi senza ascoltare mai le esigenze dei cittadini”, commenta un residente.

Per una strada a corto di cassonetti, c’è un’altra come via Melo che, nel tratto che separa via Dante con via Principe Amedeo, vede presenti ben 11 contenitori. Situazione questa segnalata dal presidente del I Municipio Micaela Paparella all’Amiu e ancora in via di risoluzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Dieta, mancano i bidoni per carta e plastica. E sulle traverse è caos

BariToday è in caricamento