menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Emanuele Mola, attesa finita: inaugurato il sottopasso

Dopo le denunce dei residenti sui ritardi, oggi l'apertura ufficiale del passaggio ciclopedonale che collega via Dieta di Bari e l'estramurale. L'assessore ai lavori pubblici Galasso: "Presto lavori per un altro sottopasso in via Oberdan"

Una scala, una rampa per biciclette e pedoni, un ascensore e un percorso lungo circa 20 metri corredato di passaggio per ipovedenti: il nuovo sottopassaggio di via Emanuele Mola da oggi potrà finalmente essere utilizzato dai residenti. 

Dopo le proteste degli abitanti della zona, che avevano espresso preoccupazioni per i ritardi nel completamento dei lavori, il sottopasso che collega via Dieta di Bari all'estramurale Capruzzi è stato ufficialmente inaugurato questa mattina. Gli interventi, progettati e finanziati da Rfi per un importo complessivo di circa 1,4 milioni di euro, hanno consentito di eliminare il passaggio a livello prima esistente, con conseguenti vantaggi sia dal punto di vista della sicurezza ferroviaria che della riqualificazione urbanistica.

Il passaggio ciclopedonale, che resterà aperto giorno e notte, è stato anche dotato di un sistema di videosorveglianza, per contrastare eventuali episodi di vandalismo: in corrispondenza di scale e rampa, sono state installate videocamere collegate al Comando dei Vigili Urbani di Bari. Videosorvegliato anche l'ascensore, dotato inoltre di pulsanti per segnalare situazioni di emergenza, collocati anche lungo l'intero percorso.

All'inaugurazione hanno partecipato l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Galasso, il consigliere comunale delegato alla qualità dei trasporti Massimo Maiorano, i responsabili di RFI, tra cui l’ingegner Vincenzo Lamberti, direttore territoriale Produzione.

"Abbiamo concluso la prima fase di quest’opera che la città attendeva da tempo e che rientra in un più ampio progetto di riqualificazione di quest’area - ha commentato l'assessore Galasso - Entro i primi mesi del prossimo anno, le Ferrovie Sud Est, con cui abbiamo stipulato un accordo, avvieranno i cantieri per la soppressione del passaggio a livello dell’estramurale Capruzzi e la realizzazione di un sottopasso carrabile e ciclopedonale in via Oberdan. Quest’ultima opera snellirà di molto il traffico cittadino in una delle strade di attraversamento più importanti della città. La collaborazione con RFI, inoltre, ci vede impegnati anche su lato nord della città dove stiamo esaminando tutta la progettazione relativa alla viabilità alternativa propedeutica alla chiusura dei 7 passaggi a livello presenti nei quartieri di Palese e Santo Spirito".

"Oggi inauguriamo la terza opera realizzata con la collaborazione di RFI dopo i sottopassaggi di Parco Sud, a dicembre 2011, e Marconi, a maggio 2012 - ha proseguito Maiorano - Anche questo sottopasso migliorerà la mobilità urbana e la viabilità della zona, garantendo un ottimo servizio ai cittadini e agli studenti delle scuole vicine. Il sottopassaggio,dotato di scale ascensore e rampe, permetterà il passaggio in sicurezza dei cittadini. Adesso dobbiamo concentrare la nostra attenzione nella zona nord della città e mettere in sicurezza i centri abitati in prossimità dei passaggi a livello di Palese e Santo Spirito".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento