menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Giulio Petroni, sorpreso a rubare auto in un garage condominiale: preso 35enne

L'uomo, incensurato, è accusato di furto aggravato: i poliziotti lo hanno bloccato mentre, all'interno del parcheggio sotterraneo di un palazzo, armeggiava per cercare di rubare una Smart

Bloccato all'interno di un garage condominiale, mentre tentava il furto di un'autovettura. E' accaduto nella notte in via Giulio Petroni, dove i poliziotti hanno bloccato con l'accusa di tentato furto aggravato un 35enne incensurato.

I poliziotti della Volante, in transito nella strada, hanno notato due persone sospette introdursi nei garage sotterranei di un condominio, scavalcando la recinzione. Gli agenti hanno deciso di effettuare un controllo nei parcheggi condominiali ed hanno individuato un uomo, con volto coperto da uno scaldacollo di colore scuro e con guanti da lavoro calzati, che stava armeggiando all’interno di una Smart di colore blu. Accortosi della presenza degli agenti, il ladro ha tentato di guadagnare la  fuga cercando di nascondersi dietro un’auto in sosta ma è stato prontamente bloccato dai poliziotti.  

L’autovettura su cui l'uomo stava 'lavorando' era aperta e con il volante e la centralina elettronica smontati e già sostituiti da altri; i pezzi dell’auto smontati erano ancora nell’abitacolo. A seguito di perquisizione sono state sequestrate due centraline elettroniche, un volante, uno scalda collo ed un paio di guanti da lavoro, tutti oggetti utilizzati dall’arrestato per tentare il furto dell’autovettura.

L’arrestato è stato condotto in carcere e questa mattina è stato sottoposto al processo per direttissima: è stato condannato alla misura degli arresti domiciliari per un anno.

*Ultimo aggiornamento ore 13.30

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento