menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Un Lembo di Notte', in 10mila tra shopping e divertimento: "Appuntamento irrinunciabile"

Grande successo per la seconda edizione della manifestazione realizzata dai commercianti della strada nel quartiere Picone: negozi aperti, musica ed eventi. Gli organizzatori: "Iniziativa ormai virale per rendere la città più vivibile e sicura"

Un successo come e più di quello dello scorso anno: in tanti hanno affollato negozi e caffetterie di via Lembo per la seconda edizione di 'Un Lembo di Notte', l'evento prenatalizio che tra spettacolo, musica e shopping, coinvolge sempre di più i baresi, diventando ormai, un appuntamento irrinunciabile prima delle Feste. In diecimila, secondo gli organizzatori, hanno scelto di passare il venerdì sera nella strada commerciale del quartiere Picone chiusa al traffico, La kermesse è cresciuta  rispetto al 2015: ben 34 i negozi aperti ai quali, nel corso di una manifestazione analoga, si sono aggiunti anche quelli di viale Salandra, creando un percorso unico per condividere la serata in compagnia e approfittare, magari, per comprare gli ultimi regali di Natale.

Tanto spettacolo con la comicità di Gìanni Colajemma e Nicola Pignataro, musica e concerti al pianoforte allestito sul palco, ma anche divertimento per i più piccoli con i personaggi dei cartoni . La Notte di via Lembo è piaciuta anche al sindaco Decaro, intervenuto assieme all'assessore cittadino al Comemrcio, Carla Palone e al presidente del Municipio II, Dammacco. Il primo cittadino si è anche simpaticamente improvvisato cantante per una piccola jam session in uno dei negozi aperti per l'occasione: "Un sentito ringraziamento - ha scritto il presidente del Municipio II, Dammacco su Facebook - a tutti i commercianti e residenti che quest'anno per la seconda edizione hanno offerto alla cittadinanza un momento così bello e spensierato".

IL KARAOKE DEL SINDACO DECARO DURANTE 'UN LEMBO DI NOTTE'

L'evento è ormai un 'must' anche per l'impatto estremamente positivo sul commercio nel quartiere: "L'iniziativa - spiega uno degli organizzatori, Daniele Mastropasqua - è diventata virale. Altre strade del quartiere hanno intenzione, l'anno prossimo, di replicarla o lo hanno già fatto quest'anno, come in via Pasubio. E' un'ottima cosa perché queste iniziative rendono la città più vivibile, più pulita e più sicura". Nel 2016, infatti, potrebbe esserci un'analogo appuntamento anche a cura dei negozianti di Viale Unità d'Italia: un circolo virtuoso contagioso estremamente importante per rilanciare i piccoli negozi e superare insieme la crisi: "Un plauso - prosegue Mastropasqua - va davvero a tutti. Non è stato facile ma ci siamo riusciti, anche grazie all'impegno di tutti e, in particolare, di Serena Bartolo, capace di coordinare tante posizioni differenti. Vogliamo rendere questo appuntamento fisso per il quartiere e la città" 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento