rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Nodo ferroviario a Sud di Bari, avanti con i lavori: il Consiglio di Stato accoglie i ricorsi e sblocca il cantiere

I giudici hanno accolto le istanze presentate da Rfi e Regione Puglia contro l'ordinanza del Tar Puglia che il 1 luglio scorso aveva sospeso la realizzazione dell'opera

Il Consiglio di Stato sblocca i lavori per il Nodo ferroviario a Sud di Bari. I giudici, infatti, hanno accolto i ricordi presentati da Rfi e Regione Puglia contro l'ordinanza del Tar Puglia che lo scorso 1 luglio aveva sospeso i lavori, accogliendo l'istanza presentata dal Comitato ambientalista 'Le vedette della Lama' e da alcuni cittadini.

Per i giudici, "l'interesse alla prosecuzione della procedura" (l'opera è stata approvata con delibera Cipe nel 2012 e poi inserita nel Pnrr), "è da ritenere prevalente, considerato che l'interesse privato è di tipo proprietario, non tocca altri valori costituzionali e riguarda terreni già occupati". Il progetto prevede il raddoppio dei binari per un tratto di circa dieci chilometri a sud della città. I lavori, dunque, potranno riprendere.

Il commento dei ricorrenti: "Continueremo la nostra partita di giustizia e legalità"

In una nota, commentano la sentenza gli avvocati Giacomo Sgobba e Fabrizio Lofoco (studio Alfalegal), difensori di due dei ricorrenti tra cui il Comune di Noicattaro. "Un’ordinanza cautelare di 18 pagine, recante una condanna alle spese a carico di chi aveva vinto in primo grado, non abbisogna di alcun commento. Rispetteremo il provvedimento, come e’ giusto che sia. Sono cambiate le regole del gioco, in corsa, ma continueremo la nostra partita di giustizia e legalita’. Il Tar Bari aveva dato una soluzione, saggia e dirimente. Il Tar Bari aveva capito che non siamo contro i finanziamenti, ma contro un’autorizzazione paesaggistica che meritava tutt’altra attenzione e approfondimento. E comunque il Parco delle Lame si fara’, come e’ giusto che sia. Tuteleremo le proprieta’ dei ricorrenti e i diritti del Comitato di Scopo. Attendiamo fiduciosi la sentenza di merito del Tar Bari, dopo il 28 settembre".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nodo ferroviario a Sud di Bari, avanti con i lavori: il Consiglio di Stato accoglie i ricorsi e sblocca il cantiere

BariToday è in caricamento