menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Lucarelli, continuano i lavori per il rifacimento dello spartitraffico

Ripresi gli interventi già avviati nei mesi scorsi: nella parte attualmente interessata dai lavori, dall'edificio 'ponte' a via Camillo Rosalba, è stato necessario studiare soluzioni alternative per salvaguardare la presenza dei pini

Sono ricominciati questa mattina i lavori di rifacimento dello spartitraffico in via Lucarelli. Dopo gli interventi già effettuati nei mesi scorsi, i lavori riguardano ora il tratto compreso tra l'edificio meglio noto come 'il ponte' e via Camillo Rosalba.

Per questa zona, data la presenza di pini, le cui radici rovinano e sollevano l'asfalto, è stato necessario studiare una soluzione particolare per salvaguare gli alberi e garantire al tempo stesso lavori duraturi.  Questo stesso tratto, infatti, era già stato oggetto di interventi circa due anni fa, quando l’asfalto fu completamente rifatto per una fascia di circa 1 metro a ridosso dello spartitraffico, ma l'intervento si è rivelato quasi subito non risolutivo. Si è così trovata una soluzione che consentirà la riduzione della larghezza del piano viabile asfaltato a vantaggio di una maggiore fascia spartitraffico arricchita dal verde. Questa soluzione prevede anche lo spostamento, solo in questo tratto di strada, dei posti auto originariamente previsti sul lato dello spartitraffico (a sinistra) sul lato opposto (a destra), dove originariamente era interdetta la circolazione: in questo modo è stato possibile aumentare le aree parcheggio che, dagli 80 attuali, aumenteranno fino a 96 posti. Il tratto di via Lucarelli interessato dai lavori sarà anche completamente riasfaltato; sarà inoltre effettuato il rifacimento della nuova segnaletica orizzontale, con l’individuazione dei nuovi posti auto.

“Questo è un intervento importante che migliorerà la circolazione stradale in via Lucarelli - ha commentato Giuseppe Galasso - preservando peraltro i pini esistenti grazie a un allargamento dello spartitraffico fino a 4 metri. Così abbiamo scongiurato o, quantomeno, procrastinato per molti anni gli effetti deleteri delle radici dei Pinus Pinea sul manto stradale e sul cordolo, oltre ad aver salvaguardato oltre 40 alberi di pino. Abbiamo inoltre incrementato di 16 posti auto la disponibilità di parcheggio della zona collocandoli meglio rispetto a prima, cioè sul lato destro in corrispondenza delle attività commerciali esistenti e delle residenze. Il costo di questi lavori, che termineranno entro il prossimo 15 luglio, rientra tra quelli stanziati nel piano di manutenzione straordinaria delle strade che ammonta complessivamente a 5 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento