Via Melo, bidoni riordinati dopo le proteste dei residenti

L'Amiu accoglie buona parte delle richieste avanzate dal I Municipio. Nel marciapiede dove c'erano 11 cassonetti situazione più ordinata. Grandaliano invita i cittadini a non spostare arbitrariamente i contenitori: "Serve collaborazione"

La nuova disposizione dei bidoni in via Melo

Richiesta accolta. Se non in tutto, almeno in parte “compatibilmente con le esigenze di servizio”. Il caos di bidoni dell’immondizia in via Melo aveva, nel mese di novembre, sollevato una serie di rimostranze da parte di residenti e commercianti. Il presidente del I Municipio, Micaela Paparella, decise di organizzare un confronto con entrambe le categorie per capire che tipo di proposta formulare all’Amiu. Trascorso il periodo natalizio, l’Amiu ha deciso d’intervenire ottemperando a buona parte delle richieste.  In particolare, nella parallela che separa via Argiro da corso Cavour, c’era un marciapiede dove erano ubicati ben 11 bidoni dell’immondizia. La richiesta fatta pervenire alla municipalizzata dei rifiuti è stata quella di eliminare almeno un contenitore per tipologia tra carta, plastica e indifferenziato. Due sere fa, i tecnici dell’Amiu hanno provveduto ad eliminare un contenitore della plastica ed uno della carta,  trasferendo inoltre negli altri isolati alcuni contenitori spostati in modo illecito da qualche cittadino che ha pensato di ingolfare ancora di più una situazione al limite dell’incredibile.

“Spesso le nuove postazioni dei bidoni vengono spostate costringendo gli operatori a intervenire per ripristinare l’ordine concordato con il Municipio e con i cittadini e impedendo, in taluni casi, il corretto ritiro dei rifiuti  - spiega il presidente dell’Amiu Gianfranco  Grandaliano - Chiediamo ai residenti la massima collaborazione per segnalare eventuali comportamenti scorretti, al fine di garantire il miglior servizio possibile”.

Per l’indifferenziato non è stato possibile far nulla proprio “per evitare di frazionare troppo l’iter di raccolta durante le ore serali”. Oltre all’isolato “incriminato”, l’Amiu ha anche effettuato altri spostamenti. Sono stati infatti, aggiunti tre cassonetti per la raccolta di materiale organico all’altezza dei civici 42 e 58; i cassonetti precedentemente posizionati all’altezza dei civici 84/86 sono stati spostati ai civici 86/88. Richiesta non accolta invece per ciò che riguarda l’aggiunta di tre bidoni per il conferimento di carta, plastica e vetro all’altezza del civico 184. “Quest’ultima petizione non è stata accolta, non per mancanza di volontà dell’Amiu  - spiegano dalla municipalizzata -  bensì per il rispetto delle normative vigenti che lo vietano, in quanto nel luogo sollecitato è presente l’ingresso di una farmacia e, nelle vicinanze, uno scivolo per disabili. La postazione richiesta è stata comunque installata, ma nella vicina via Beatillo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento