Cronaca Murat / Via Visconti Sagarriga

Tentano rapina in tabaccheria, il titolare li mette in fuga a bastonate

In quattro, armati di pistola, hanno fatto irruzione sabato sera in una rivendita di via Sagarriga Visconti. Ma il titolare non si è perso d'animo: ha afferrato un bastone e li ha minacciati, costringendoli a battere in ritirata. Poco dopo uno di loro, un 17enne, è stato identificato e arrestato grazie alle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza

In quattro, caschi in testa, sciarpe alte a nascondere i volti, pistola in pugno per uno di loro, hanno fatto irruzione sabato sera in una tabaccheria di via Sagarriga Visconti. Con fare minaccioso, hanno intimato al titolare di consegnare l'incasso della giornata. Ma l'uomo non si è perso d'animo, e per tutta risposta ha tirato fuori un bastone che teneva sotto il bancone e brandendolo ha affrontato uno dei malviventi che nel frattempo lo aveva raggiunto alla cassa.

Nel frattempo un amico del negoziante, che si trovava lì in quel momento, ha cominciato ad urlare per richiamare l'attenzione dei passanti. Così i quattro, messi alle strette, hanno deciso di battere in ritirata, dileguandosi rapidamente. Ma qualcuno si è accorto della loro fuga. Così mentre i poliziotti si recavano sul posto allertati dal negoziante, una chiamata anonima giunta al 113 ha segnalato la presenza di uno scooter, un Piaggio Liberty di colore scuro, a bordo del quale i malviventi si erano dileguati, parcheggiato in via Putignani.


Così, dopo aver esaminato le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza del negozio per accertare l'effettiva presenza di un motorino, gli agenti delle volanti si sono recati in via Putignani. Lì hanno trovato il motociclo, con il motore ancora caldo, parcheggiato davanti ad un'abitazione. I poliziotti hanno quindi citofonato, e dopo alcune resistenze un ragazzo ha aperto loro la porta. A quel punto gli agenti non hanno avuto dubbi: il giovane, un 17enne, oltre ad essere il proprietario del motorino, indossava anche gli stessi indumenti di uno dei quattro malviventi ripresi dalle telecamere del negozio. Così il giovane rapinatore è stato arrestato e condotto nell'istituto minorile "Fornelli". Sono in corso indagini per risalire all'identità dei altri tre complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano rapina in tabaccheria, il titolare li mette in fuga a bastonate

BariToday è in caricamento