Cronaca Murat

Mercatini e bancarelle in via Sparano: il pugno duro di Ferorelli

Il presidente della circoscrizione San Nicola-Murat si scaglia contro la decisione dell'amministrazione comunale di aprire via Sparano a mercatini e bancarelle di ogni genere

Durante il periodo natalizio è inevitabile trovare mercatini e bancarelle di ogni genere. Le aree adibite all'accoglienza di tali spazi nella nostra città sono numerose e dislocate in molte zone del nostro territorio. Ciò nonostante, però, il Comune di Bari pare che voglia ampliare ancora questi spazi con una delibera che permette il posizionamento di bancarelle e mercatini ambulanti in via Sparano.

Una decisione questa che non va a genio al presidente della circoscrizione San Nicola-Murat Mario Ferorelli: l'esponente di centrodestra, infatti, contesta a gran voce la decisione e precisa che adotterà il pugno di ferro per provare a mantenere incolume da venditori ambulanti e bancarelle di ogni genere quello che lui definisce il 'salotto buono' della città: "Come l'anno scorso, anche quest'anno l'amministrazione ha partorito una delibera che ha una valenza molto ampia e non autorizza solo i prodotti tipici natalizi come caldarroste, pop corno o zucchero filato - dice Ferorelli -. Tale delibera genericamente rende lecite tutte le attività economiche di vendita di prodotti su via Sparano e questo dovrebbe mettere la circoscrizione nella condizione di autorizzare questo tipo di bancarelle. Siccome la circoscrizione da anni non ha alcuna intenzione di autorizzare bancarelle di nessun genere a Natale, questa delibera rimane inattuata: per quanto l'amministrazione comunale tenti di fare arrivare questi mercatini e queste bancarelle in via Sparano, noi come circoscrizione ci opponiamo fermamente e non rilasciamo alcuna autorizzazione".

Questa la spiegazione del presidente della circoscrizione Murat che, in seguito, puntualizza la ferma volontà di lasciare 'intatta' via Sparano: "Questa nostra politica di opposizione durerà ovviamente per tutto il mese di dicembre: da circa dieci anni reputiamo via Sparano il 'salotto buono' della città e, ovviamente, nel salotto buono non ci mettiamo le bancarelle. Ci sono tanti altri mercatini in giro per il centro: in corso Cavour, in via Garruba, in piazza Mercantile e, a breve, ce ne sarà uno bellissimo in corso Vittorio Emanuele. Per questo - chiude Ferorelli - non vediamo la necessità di aprirne un altro in via Sparano che, ribadisco, è il nostro 'salotto buono'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatini e bancarelle in via Sparano: il pugno duro di Ferorelli

BariToday è in caricamento