rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Murat / Via Sparano da Bari

Via Sparano 'cimiteriale', protesta con cartelli e megafono: "No a questi lavori"

Mini-manifestazione, ieri pomeriggio, del 'Comitato' che si oppone al restyling programmato dal Comune, all'indomani della rimozione delle prime palme sull'isolato vicino piazza Moro

Qualche cartello, manifesti, un megafono e alcune decine di partecipanti: si è svolta ieri pomeriggio la protesta del Comitato 'Cittadini per via Sparano' contro il programmato restyling della strada. Un piccolo corteo all'indomani dell'avvio delle prime opere di espianto delle palme e rimozione dei vasconi a due passi da piazza Moro, che hanno suscitato, tra chi era contrario, vive reazioni di condanna e, da parte di qualcuno, una singolare protesta con tanto di cartello con insulti al sindaco Decaro

Il vero e proprio cantiere sarà avviato nelle prossime settimane: il primo passo saranno le realizzazioni dei sottoservizi di Acquedotto pugliese e Amgas, quindi ci sarà la rimozione delle chianche con lo spostamento in piazza Umberto. Il cantiere procederà isolato per isolato, con l'obiettivo di evitare, il più possibile, disagi ai commercianti in vista anche della stagione dei saldi invernali, quando gli operai saranno in piena attività, per consegnare la strada nuova di zecca entro la fine dell'estate prossima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Sparano 'cimiteriale', protesta con cartelli e megafono: "No a questi lavori"

BariToday è in caricamento