Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Bari Vecchia / Via Venezia

Scala via Venezia, partiti i lavori di restauro. Ma dopo 8 mesi

L'assessore ai Lavori Pubblici Marco Lacarra: "Entro Natale sarà aperta al pubblico"

Il cantiere è partito. Sono iniziati stamattina i lavori per il consolidamento statico e la ristrutturazione della scala che da via Venezia porta verso la Basilica di San Nicola. Dopo numerose segnalazioni (raccolte da Bari Today) il Comune di Bari ha superato tutti gli ostacoli amministrativi che si frapponevano all’avvio dei lavori. La scala è chiusa dalla scorsa primavera. La ristrutturazione ha subito due rinvii. Nelle intenzioni dell’assessore ai Lavori Pubblici, Marco Lacarra, si sarebbe dovuti partire prima a giugno e poi a settembre. Ma “questioni burocratiche” hanno rallentato il tutto, determinando non pochi disagi sia ai residenti della Città Vecchia che ai turisti.
“Siamo felici - afferma Lacarra -. Siamo consapevoli del disagio prodotto, ma oggi  i tecnici hanno iniziato a lavorare e posso affermare che per Natale la scala tornerà ad essere utilizzata dai cittadini”. Secondo l’esponente della giunta Emiliano, le nuove disposizioni del  governo Monti  tenderanno  a rendere ancora più lente le procedure di aggiudicazione e gestione degli appalti. “Prima l’ente locale doveva fare un impegno di spesa, subito dopo aggiudicava un lavoro, ma non doveva comunicare quanto avrebbe dovuto spendere anno per anno, per quella specifica opera”, commenta Lacarra. “Se a questo aggiungiamo il patto di stabilità e una disciplina sugli appalti già di per sé piena di vincoli, possiamo dire che si prevedono anni davvero difficili per gli enti locali”.

La scala non sarà pronta per il 6 dicembre, giorno in cui è previsto l’arrivo di centinaia di fedeli per venerare San Nicola. “Sarà molto difficile per quella data, puntiamo a chiudere tutto entro massimo il 25 dicembre”. La riqualificazione vede l'intervento sia del Comune che dell'associazione 'Ambiente Italia'. Il primo si occuperà di rimettere a norma la scala, intervenendo sulla staticità dell’intera struttura, mentre l'associazione darà il suo contributo per ripulire il vano e riammodernare il vascone posto su via Venezia. Costo dell’operazione: circa 20mila euro. A questo punto non rimane che aspettare. Otto mesi sono già passati.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scala via Venezia, partiti i lavori di restauro. Ma dopo 8 mesi

BariToday è in caricamento