Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Viale delle Regioni, cadono calcinacci dal soffitto della casa popolare: "Tante segnalazioni, ma da Arca nessuna risposta"

Le immagini, postate sulla pagina Fb del blog 'La voce del San Paolo', mostrano pezzi di intonaco caduti dal soffitto: "In quella casa - spiega chi abita nella palazzina - vive un'anziana di 97 anni. Più volte sono stati chiamati i vigili del fuoco, con tanto di relazione, ma Arca non fa nulla"

 

"Non era la prima volta che si verificavano problemi simili, ma mai come ieri. In quell'appartamento vive un'anziana di 97 anni. C'è un problema sul tetto, non c'è la guaina e ci sono infiltrazioni. L'intonaco si stacca anche dai balconi. Tante volte abbiamo segnalato il problema ad Arca, ma senza nessun risultato". La signora Sabrina è una delle inquiline della palazzina popolare in viale delle Regioni, 28. E' lei a spiegare la situazione dell'immobile, in cui ieri, in uno degli appartamenti, dei calcinacci si sono staccati dal soffitto, come mostrato da un video pubblicato sulla pagina Fb del gruppo 'La voce del San Paolo'. "Solo per un caso, in quel momento l'anziana che vive lì si trovava in un'altra stanza". "Anche ieri - prosegue la donna - come già in passato, abbiamo chiamato i vigili del fuoco, che hanno fatto l'ennesima relazione, dicendo che dobbiamo recarci a parlare con Arca. Ma noi da Arca non abbiamo mai avuto risposte".

Disabili senza montascale

Ma nella palazzina quello dell'intonaco che cade a pezzi non sarebbe l'unico problema. Come racconta sempre la signora Sabrina: "Io abito al secondo piano, e ho con me mio zio disabile al 100%, è sulla sedia a rotelle. Ha bisogno di uscire di casa tre volte a settimana, per fare la dialisi. Ogni volta è un problema: i ragazzi che vengono a prenderlo sono costretto a portarlo su e giù per le scale da soli". La richiesta di installare un montascale - riferisce la signora - è stata più volte inoltrata ad Arca, ma senza esito. "Mio zio non è l'unico disabile a vivere in questa palazzina. Nei mesi scorsi erano venuti dei tecnici a prendere le misure, ci avevano detto che per settembre-ottobre sarebbero tornati, ma finora non abbiamo più notizie". "Queste sono case vecchissime, non abbiamo riscaldamento e ci è stato detto che dovremmo installarlo a nostre spese. Ma abbiamo anche i balconi rotti, questa palazzina ha bisogno di manutenzione, ma avere risposte da Arca sembra impossibile".
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento