Cronaca

Video doppiato con bestemmie su Youtube, condannato 27enne di Terlizzi

Aveva realizzato un video doppiando un'intervista al cardinale Tonini. E' stato condannato a 5mila euro di multa per il reato di offese a una confessione religiosa mediante vilipendio di persone

Condannato a 5mila euro di multa per aver caricato su Youtube il video di un'intervista al cardinale Ersilio Tonini doppiato con bestemmie e frasi ingiuriose. Protagonista della vicenda giudiziaria un 27enne di Terlizzi, condannato dal Tribunale di Ravenna perché riconosciuto colpevole del reato di offese a una confessione religiosa mediante vilipendio di persone, così come previsto dall'articolo 403 codice penale.


Il video risultata caricato il 13 marzo 2007. In seguito alla denuncia contro ignoti, le successive verifiche della Polizia postale ravennate avevano consentito di individuare due giovani quali presunti responsabili. Oltre al barese, tra gli accusati compariva anche un ragazzo della provincia di Vicenza ma residente in quella di Rovigo, all'epoca dei fatti minorenne e la cui posizione è stata rinviata al Tribunale bolognese competente. Ad entrambi era stato in un primo momento notificato un decreto penale di condanna da 2 mila euro. Ma in seguito a opposizione, si erano ritrovati davanti al giudice monocratico. La difesa aveva insistito sul fatto che il doppiaggio del cardinale - originario della provincia di Piacenza, arcivescovo emerito di Ravenna-Cervia e con i suoi 98 anni il più anziano porporato del mondo - fosse da ricondurre alla sfera della satira. In precedenza per tre copie dello stesso video inserite il 13 agosto del 2006, il primo febbraio e il 18 del 2007, sempre la Polposta aveva denunciato a piede libero sette ragazzi tra i 16 e i 23 anni di Torino, La Spezia, Vicenza, Foggia, Bari, Olbia-Sassari e Palermo. L'indagine era arrivata direttamente in California, nella sede di Google che aveva fornito i codici Ip.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Video doppiato con bestemmie su Youtube, condannato 27enne di Terlizzi

BariToday è in caricamento