Mercoledì, 22 Settembre 2021

Fugge dai domiciliari per rubare dalla sacrestia della chiesa a Castellana: incastrato dalle telecamere

Un 57enne aveva lasciato la sua abitazione a Fasano per raggiungere il comune barese e commettere il furto di 300 euro

Arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Bari, un 57enne, con l’accusa di furto ed evasione. A eseguire la misura custodiale sono stati i carabinieri: le indagini erano partite a gennaio, in seguito alla denuncia da parte del parroco della Chiesa del Salvatore a Castellana del furto di circa 300 euro custoditi nella sacrestia. Grazie ai filmati delle telecamere si riuscì a ricostruire in parte la vicenda: si vedeva un uomo che, dopo essersi assicurato di operare al riparo da testimoni, si introduceva all’interno della chiesa e, dopo aver frugato alcuni oggetti, si appropriava del denaro per poi darsi immediatamente alla fuga.

All’identità del ladro i militari sono giunti in quanto era già conosciuto per via dei suoi precedenti specifici per reati contro il patrimonio: in particolare gli investigatori accertavano che per commettere il furto era evaso dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto a Fasano, noncurante della limitazione alla libertà derivata dalla misura. L’ordinanza è stata notificata presso il carcere di Brindisi dove si trova per altro reato. 

Si parla di

Video popolari

Fugge dai domiciliari per rubare dalla sacrestia della chiesa a Castellana: incastrato dalle telecamere

BariToday è in caricamento