Cronaca San Pasquale / Via Quarto

Villa Roth, la protesta continua: "Pronti ad una mobilitazione cittadina"

Le iniziative degli ex occupanti non si fermano: sabato scorso il lancio di una petizione per chiedere alle istituzioni l'apertura di un tavolo di confronto, poi il corteo per le strade di San Pasquale. E per il prossimo 1° febbraio i ragazzi annunciano una manifestazione per le strade della città

Il corteo di sabato sera per le strade di San Pasquale

"In questi anni il centro sociale Villa Roth è stato, gratuitamente e per chiunque volesse entrarci, un cinema, un teatro, un orto, uno spazio di gioco quotidiano per i bambini, una libreria dove i libri venivano scambiati invece che venduti, una casa per chi non aveva altra soluzione, e tanto altro ancora". Così scrivono i ragazzi del collettivo nella lettera aperta con la quale, sabato scorso, hanno lanciato una petizione per chiedere alle istituzioni l'apertura di un tavolo di confronto "con le persone che hanno animato l'esperienza del centro sociale Villa Roth, che porti alla rapida individuazione di una struttura da destinare alle attività del centro sociale". Più di 700 le firme raccolte, tra cui anche quelle dell'attore Elio Germano e dell'ex rettore dell'Università di Bari Corrado Petrocelli.

Ma la petizione non è l'unica iniziativa messa in atto dai ragazzi di Villa Roth. Sabato sera gli ex occupanti hanno sfilato in corteo per le strade del quartiere San Pasquale, raggiungendo villa Capriati, su via Amendola, un'altra residenza storica occupata nel gennaio 1994 dal collettivo delle Fucine Meridionali, poi sgomberata, murata e nuovamente abbandonata. E per il prossimo 1° febbraio i ragazzi annunciano una mobilitazione per portare all'attenzione di tutti i cittadini baresi.

"Ci siamo detti che la Villa non si lascia. - scrivono i ragazzi - Inizia, quindi, una campagna per diffondere il più possibile che qui non si tratta di difendere quattro mura ma di difendere un bene comune. Mostre fotografiche, articoli, incontri nelle scuole, sit in, tutto vale per urlare forte e chiaro che Villa Roth Occupata sono tutti".

LA PETIZIONE PER VILLA ROTH

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Roth, la protesta continua: "Pronti ad una mobilitazione cittadina"

BariToday è in caricamento