Cronaca

Villa Roth, via ai lavori nella struttura che ospiterà i migranti

Nell'edificio saranno trasferiti alcuni dei rifugiati che vivono nell'ex convento di Santa Chiara. Gli altri andranno nella tendopoli di via Brigata Regina

La struttura prima dello sgombero, in seguito al quale gli acessi furono murati

Primo sopralluogo e primi interventi di pulizia questa mattina a villa Roth. L'edificio di proprietà della Provincia è stato messo a disposizione del Comune come sede per il trasferimento dei migranti dell'ex convento di Santa Chiara. Un altro gruppo di rifugiati, come noto, sarà spostato nella tendopoli di via Brigata Regina, alla quale però continuano ad opporsi i residenti della zona.

Questa mattina l'Amiu ha effettuato alcuni lavori di pulizia, e sul posto la Polizia municipale ha compiuto un sopralluogo. Al momento villa Roth è già occupata da un gruppo di senzatetto, contrario al trasferimento dei rifugiati.

Ma l'ipotesi dell'arrivo dei migranti nella struttura solleva anche un'altra questione, quella della vicinanza con l'istituto scolastico "De Lilla". I due giardini, quello della scuola e di via villa Roth, sono separati soltanto da una recinzione metallica, che, ha assicurato il Comune, sarà rafforzata e oscurata, in modo da poter isolare meglio i due edifici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Roth, via ai lavori nella struttura che ospiterà i migranti

BariToday è in caricamento