Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Sequestra una ragazzina per abusarne, arrestato 63enne a Gravina

L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato su segnalazione di una cittadina che lo ha visto portare via una ragazzina di 15 anni in lacrime

Un uomo di 63 anni di Gravina in Puglia è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di violenza sessuale su una minore, sequestro di persona, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato su segnalazione di una cittadina che lo ha visto portare via una ragazzina di 15 anni in lacrime. Entrambi erano nei pressi del Santuario della Madonna delle Grazie e, dopo avere caricato a bordo di un'auto la ragazzina, l'uomo ha imboccato la strada per Corato (Bari). La segnalazione della donna ha consentito agli agenti del commissariato di Gravina in Puglia, diretti da Pietro Battipede, di individuare poco dopo l'auto del 63enne in aperta campagna, tra gli alberi, mentre l'uomo stava per abusare della minore, che era in stato di shock. Quando gli agenti lo hanno sorpreso, l'uomo, ex dipendente di una pubblica amministrazione, aveva i pantaloni abbassati ed era intento a palpeggiare la ragazzina. Alla vista dei poliziotti, l'uomo ha chiuso lo sportello di guida che, nel frattempo, il capo pattuglia della Volante aveva tentato di aprire, ferendo l'agente, ma è stato poi bloccato e arrestato. La ragazzina ha raccontato alla polizia che sin dalla scorsa settimana l'uomo aveva tentato di avvicirla (Ansa).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestra una ragazzina per abusarne, arrestato 63enne a Gravina

BariToday è in caricamento