Cronaca

Tutela delle donne, una 'stanza rosa' al Policlinico dedicata ad Anna Costanzo

Sarà inaugurata in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne: servirà a fornire una prima assistenza alle vittime sull'intero territorio provinciale

Una 'stanza rosa' nel Policlinico, intitolata alla memoria di Anna Costanzo, la truccatrice barese uccisa dal suo ex fidanzato nella notte tra il 20 e l'11 luglio 2009. L'iniziativa avverrà lunedì, in occasione della 'Giornata mondiale contro la violenza delle donne', promossa anche a Bari dall'assessorato comunale al Welfare e dal Garante regionale dei diritti dei minori, con il coinvolgimento di 70 associazioni che produrranno eventi per 7 giorni. Tra i fautori del programma anche il Centro di ascolto per le famiglie di Japigia, con 'Generare culture non violente tra le nuove generazioni contro la violenza sulle donne'. Il primo appuntamento sarà proprio al Pronto soccorso del Policlinico: la 'stanza rosa' sarà dedicata alla presa in carico delle vittime di violenza attraverso l'attivazione di un codice di emergenza specifico per le donne.

Secondo l'assessore comunale al Welfare, Ludovico Abbaticchio, "il cosiddetto 'binario rosa' sarà presto attivato anche al Pronto soccorso dell'Ospedale San Paolo per garantire sempre più la tutela e l'assistenza delle donne vittime di violenza sull'intero territorio. Le iniziative di questa settimana sono la dimostrazione di come si sia creata una rete di servizio civile e culturale in 'co-programmazione' tra le associazioni e l'amministrazione pubblica". Il 25 novembre, a conclusione della settimana di iniziative, un 'corteo in rosso' per le vie del centro, con partenza in piazza Umberto e arrivo in piazza Ferrarese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutela delle donne, una 'stanza rosa' al Policlinico dedicata ad Anna Costanzo

BariToday è in caricamento