Cronaca

Dodicenne violentata da un ragazzo "per volontà" del suo fidanzatino

Aperta un'inchiesta dalla Polizia e dalla Procura per i Minorenni di Bari: l'episodio si sarebbe consumato alcuni mesi fa nelle vicinanze del cimitero. Secondo gli inquirenti la minore sarebbe stata vittima di una trappola

Una ragazzina 12enne sarebbe stata violentata da un amico 17enne per volontà del fidanzatino di 16 anni che le avrebbe teso una trappola, il quale sarebbe legato a una famiglia coinvolta nella malavita della città di Bari: l'episodio, riportato dal Corriere del Mezzogiorno Puglia, sarebbe stato riferito nel corso di un incidente probatorio dinanzi al gip del Tribunale per i Minorenni del capoluogo. L'abuso nei confronti della ragazzina si sarebbe verificato nelle vicinanze del cimitero, in una zona poco luminosa. La 12enne lo avrebbe poi riferito ai genitori: dopo l'avvio della denuncia e dell'inchiesta, la testimonianza della minore sarebbe stata raccolta dalla Polizia.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dodicenne violentata da un ragazzo "per volontà" del suo fidanzatino

BariToday è in caricamento