rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Giovane sequestrata a Bari e violentata, "riti voodoo per far prostituire ragazze": arrestato presunto boss della mafia nigeriana

La Squadra Mobile di Reggio Calabria ha arrestato Favour Obazelu, detto 'Fred' o 'Friday', 43enne ritenuto tra i capi della mafia nigeriana in Italia. L'uomo è accusato di riduzione in schiavitù, tratta di esseri umani, sequestro e violenza sessuale

Costretta a prostituirsi per ripagare il debito con cui era giunta in Italia attraverso la promessa di lavorare in un bar, quindi sequestrata in un appartamento a Bari, stuprata, messa incinta e cacciata senza poter tenere con sè i documenti e il figlio nato dalla violenza subita: la Squadra Mobile di Reggio Calabria ha arrestato Favour Obazelu, detto 'Fred' o 'Friday', 43enne ritenuto tra i capi della mafia nigeriana in Italia. Lo riporta l'Ansa.

L'uomo è accusato di riduzione in schiavitù, tratta di esseri umani, sequestro e violenza sessuale. L'arresto del 43enne, il quale è indagato per associazione a delinquere, è stato disposto dal gip calabrese Vincenza Bellini su richiesta del procuratore Giovanni Bombardieri e del sostituto della Dda Sara Amerio.

Secondo l'accusa, Obazelu, assieme al fratello 32enne e ad altri soggetti che si trovano in Libia e in Nigeria, avrebbe reclutato in patria ragazze da condurre con l'inganno in Italia. Nell'inchiesta sono indagati altri tre nigeriani, due donne di 30 e 22 anni, e un uomo di 25. In base alle indagini, le vittime sarebbero state circuite attraverso riti voodoo e tenute in uno stato di forte condizionamento psicologico. Quindi sarebbero state avviate alla prostituzione.

Una ragazza che ha denunciato la vicenda agli investigatori ha affermato di essere stata "sottoposta in Nigeria - riassume il giudice - ad un rito di magia nera per vincolarla al rispetto dell'impegno di pagare la somma di 25mila euro". In base alle indagini, vi sarebbe stata una vera e propria cerimonia in cui la ragazza, all'epoca ventunenne, e la sua famiglia sono state minacciate di morte nel caso in cui avessero infranto il giuramento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane sequestrata a Bari e violentata, "riti voodoo per far prostituire ragazze": arrestato presunto boss della mafia nigeriana

BariToday è in caricamento