Cronaca

Bari si prepara alla visita di Papa Francesco: attesi 40mila fedeli, palco in piazza della Libertà e nove maxischermi 

Procede l'organizzazione della visita del Papa in programma il 23 febbraio: per l'occasione saranno rafforzati i collegamenti ferroviari e predisposti parcheggi per i bus in arrivo

Bari si prepara ad accogliere Papa Francesco, che domenica 23 febbraio sarà in città per la giornata conclusiva dell'incontro di riflessione e spiritualità "Mediterraneo frontiera di pace". In vista dell'evento si è tenuta questa mattina in Prefettura una nuova riunione del Comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico. Presente, per il Comune di Bari, il direttore generale Davide Pellegrino.

Più treni e parcheggi per i bus

Saranno rafforzati i collegamenti ferroviari, con servizi aggiuntivi delle linee di Trenitalia, Ferrovie Appulo-Lucane, Ferrovie Sud est e Ferrotramviaria, per un totale di circa 30 corse, molte delle queli straordinarie. Gli orari dei servizi aggiuntivi saranno definiti dalla Regione Puglia nei prossimi giorni d'intesa con il Comune di Bari ed i soggetti gestori. Gli autobus in arrivo nel capoluogo pugliese da nord utilizzeranno il Varco della Vittoria e attraverseranno l'area portuale fino al palazzo della Dogana, dove i fedeli potranno scendere; gli autobus in arrivo da sud, invece, lasceranno i fedeli in largo Giannella sul Lungomare Nazario Sauro.

Palco e maxischermi in centro per la Messa

Per l'evento, secondo prime stime, è previsto l'arrivo in città di almeno 40mila fedeli. Per consentire a tutti di seguire la messa celebrata da Papa Francesco e l'Angelus, saranno allestiti a cura della Regione Puglia il grande palco in piazza della Libertà ed i maxischermi in piazza del Ferrarese, sul largo antistante la Basilica di San Nicola e lungo corso Vittorio Emanuele, per un totale di nove monitor.

Divieti a Bari vecchia e parcheggi per i residenti

In occasione dell'appuntamento, in città saranno in vigore numerosi divieti di transito e parcheggio, molti dei quali interesseranno  i residenti di Bari vecchia. Per questo, oltre alla possibilità di usufruire della banchina Massi all'interno dell'area portuale per il parcheggio, i possessori di contrassegni ZTL e ZSR - A potranno utilizzare gratuitamente tutti gli stalli con strisce blu in città senza di stinzione di zone.

Accoglienza e sicurezza

Si stima che oltre millecinquecento uomini e donne saranno impegnati sul campo per sicurezza, safety e accoglienza, dei quali 500 volontari delle associazioni cattoliche. Venti ambulanze saranno disponibili per il pronto intervento, 5 in riserva e mentre saranno allestiti quattro Punti Medici Avanzati, tutti a cura del Servizio Sanitario. Saranno posizionati circa 3 chilometri di transenne, e i servizi igienici garantiti con 300 wc aggiuntivi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari si prepara alla visita di Papa Francesco: attesi 40mila fedeli, palco in piazza della Libertà e nove maxischermi 

BariToday è in caricamento