menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Papa Francesco a Bari, ecco il piano trasporti: treni speciali, parcheggi dedicati per i bus e zone taxi

In Comune si è svolto un incontro per fare il punto in vista dell'appuntamento del 7 luglio che richiamerà nel capoluogo pugliese decine di migliaia di persone

A 9 giorni dalla gradnde appuntamento del 7 luglio prossimo, quando a Bari arriveranno Papa Francesco e i capi delle chiese orientali per un incontro di preghiera per il Medio Oriente, si affinano le misure di sicurezza e viabilità per consentire ai pellegrini e ai semplici cittadini di giungere in città e arrivare con tranquillità e rapidità verso il centro e in particolare sul lungomare dove si svolgerà un momento comune di preghiera con il Potefice e gli altri patriarchi, nella Rotonda di piazza Diaz. In Comune si è tenuta una riunione operativa con Rfi, Polizia Locale e Questura per fare il punto della situazione, nell'ottica anche del piano della mobilità sovracomunale a cui stanno lavorando Palazzo di Città e la Regione, per incentivare l'uso dei treni rispetto alle auto. In particolare, saranno messe a disposizioni corse speciali per raggiungere Bari (tutte le indicazioni a questo link)

Il piano taxi e parcheggi per i bus

Piazza Moro non sarà interdetta al traffico delle auto, né a quello dei bus e ospiterà una zona di contenimento per favorire un accesso controllato dei viaggiatori alla stazione e ai binari. Nelle vicinanze della facciata esterna vi saranno pannelli informativi per indicare gli orari dei treni in arrivo e in partenza, delimitando zone in base alla destinazione e al varco d'accesso collegato al binario. L'area sarà presidiata da volontari della Protezione Civile e della Polizia Locale. Per quanto riguarda la postazione dei taxi, questa verrà spostata di qualche metro verso corso Cavour. Previste anche 5 zone di sosta dei bus localizzate rispettivamente sulla complanare di corso Vittorio Veneto (50 posti), corso Vittorio Veneto lato mare (60 posti) e lato terra (25 posti), complanare via Caldarola lato nord e lato sud (35 posti ciascuno). Le aree saranno collegate al centro con bus dedicati.

Accesso persone con disabilità

In piazza Diaz vi sarà una zona dedicata all'accoglienza dei diversamente abili che potranno essere accompagnati solamente da un'altra persona. Per accedervi potranno giungere con mezzi propri in corso Sonnino, all'altezza di via Zara o via Volpe, sostando solo il tempo necessario per scendere dal veicolo. Il varco sarà accessibile fino alle 7.30 del mattino del 7 luglio. L'area sarà dotata di bagni dedicati. Poichè è necessario prevedere il numero preciso delle persone che intendono parteciparvi, le parrocchie potranno richiedere in totale quattro pass, due per ammalati e due per i relativi accompagnatori, entro e non oltre il 2 luglio, al telefono 080 5288 425 o alla mail papabari@arcidiocesibaribitonto.it. Si precisa che il numero complessivo a disposizione dei posti/carrozzina per le Parrocchie è di 35: saranno assegnati, non più di 1 per parrocchia e in ordine di richiesta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento