rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Cronaca

Le vittime della strada, ricordate alla fiaccolata di Monopoli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Tra mille difficoltà, ha avuto luogo anche a Monopoli una fiaccolata per ricordare le tante vittime della strada. Le tre associazioni organizzatrici, l'Aguvs Roberto Belviso Onlus, la NPI Nuovo Progresso Idealista e Fpds-Fidas di Putignano, soddisfatte per l'ottima riuscita dell'evento, ringraziano i tanti famigliari vittime della strada che hanno aderito alla fiaccolata, che con compostezza hanno partecipato e attraversato le vie di Monopoli per ricordare i propri cari, tragicamente scomparsi sulla strada. Una fiaccolata fortemente voluta da Maria Tropiano mamma di Cosimo Menna 23enne scomparso il 23 gennaio del 2012, da Sonia Centrone la sua fidanzata e da Giuseppe e Mariella Palmisano genitori di Piero, scomparso insieme a Cristian Silecchia lo scorso 23 gennaio. Il lungo corteo è partito dalla chiesa del Sacro Cuore ed è giunto in Piazza Vittorio Emanuele. Qui, sul palco sono intervenuti il sindaco di Monopoli Emilio Romani, il Consigliere Comunale Angelo Annese, Stefania Bruno Vice Presidente dell'Aguvs di Castellana Grotte, Mauro Recchia Presidente della NPI, Domenico Santoro Presidente della Fpds-Fidas di Putignano, Maurizio Bisanti Presidente del Coordinamento Nazionale Aguvs di Lecce, Maria Tropiano e Sonia Centrone che hanno rivolto ai presenti, un messaggio di condivisione e di unione per questi eventi, per non dimenticare le nostre vittime, per non farsi sconfiggere dal dolore, ma reagire e continuare a vivere nel loro ricordo anche sensibilizzando gli altri. Sonia ha dedicato una poesia al suo amato Cosimo, che ha toccato il cuore e i sentimenti di tutti. Toccanti i video che sono stati proiettati per sensibilizzare alla sicurezza stradale, tra cui quello dedicato alle vittime , con le foto di tantissimi giovani. Tante adesioni alla fiaccolata, anche con la sola foto , oltre che dalla Puglia, anche da Roma e provincia, da Milano, dalla Sicilia, da Livorno e anche dalla Francia, dove un'associazione di famigliari di Marsiglia ''Un Chemin pour Demain'', presieduta dalla signora Christine Lorin, ci ha inviato le foto di suo figlio Vincent e la sua fidanzata Audrey, che insieme ad altri due amici, percorrendo l'autostrada italiana A26 nell'agosto del 2011, furono massacrati da un pazzo criminale, in un inconcepibile, quanto assurdo incidente, insieme ad una lettera, che Mariano Belviso Presidente dell'Aguvs Roberto Belviso, ha voluto omaggiare, in una ricostruzione video dell'accaduto.
Le tre associazioni ringraziano con affetto Maria, Sonia, Giuseppe, Mariella e tutti i famigliari vittime della strada che hanno aderito alla fiaccolata, oltre alle istituzioni locali, alla Polizia Municipale che ha coordinato il traffico, ai Vigili del Fuoco, alle associazioni di protezione civile Overland di Putignano e Vitalser di Polignano a Mare e a tutti i soci che hanno dato una mano.
Questi eventi sono un momento non solo per ricordare chi abbiamo perso, ma anche di denuncia, per scuotere istituzioni , opinione pubblica e anche chi dovrebbe garantire la nostra sicurezza, a fare qualcosa in più per scongiurare il ripetersi di questi tragici eventi che inevitabilmente stroncano la vita di chiunque e a riguardo vogliamo segnalare la totale assenza delle forze dell'ordine, che malgrado i nostri inviti non erano presenti.

Potete trovare tutte le notizie sull'evento, foto e video, sul sito www.giustiziavittimestrada.org alla pagina della sede Aguvs affiliata di Castellana Grotte.

Uff. Stampa AGUVS,NPI,FIDAS

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le vittime della strada, ricordate alla fiaccolata di Monopoli

BariToday è in caricamento