Volo Bari-Roma a 1100 euro, Ambrosi: "Vessati da anni, Alitalia ci crede degli emiri"

Il presidente della Camera di Commercio del capoluogo pugliese denuncia tariffe elevate dopo aver provato a prenotare per un improvviso viaggio di lavoro: "Costretto a muovermi in auto per la mancanza di alternative"

Mille e cento euro per volare con Alitalia andata e ritorno: non per andare dall'altra parte del Mondo, in Australia o Nuova Zelanda, bensì per coprire la distanza che separa Bari e Roma, ovvero due viaggi da circa 50 minuti l'uno. Una 'disavventura' capitata al presidente della Camera di Commercio del capoluogo pugliese, Sandro Ambrosi, costretto a prenotare un improvviso viaggio di lavoro nella Capitale e a rinunciare al trasferimento aereo, a causa dei costi spropositati: "Sono andato a Roma in auto - racconta - perché se avessi preso il treno delle 7,14 sarei arrivato troppo tardi. So che questa mia esternazione di protesta si va a unire a quella di tanti cittadini comuni. Che da anni sono vessati alla stessa maniera. Come anche a quella del governatore Michele Emiliano e degli industriali pugliesi che lo scorso anno, proprio di questi tempi, fecero analoghe e indignate considerazioni. In questo modo si isola un territorio, lo si penalizza fortemente, la Puglia il cui pil pro capite vale metà di quello della Lombardia. Si azzerano gli sforzi di chi fatica per studiare azioni e programmare politiche per  fare sviluppo economico. Senza collegamenti frequenti, efficienti e competitivi non si va da nessuna parte. E poi occorre uscire dalla logica del "programma e risparmi", come se da qui si dovesse partire solo per andare in vacanza".

Prezzi da nababbo, dunque, che scatenano l'ironia del presidente della Camera di Commercio, riferendosi anche all'ingresso in Alitalia di Etihad, vettore con base ad Abu Dhabi: "Perché noi baresi un po' arabi, non Emirati ma emeriti, lo siamo: la città nel IX secolo dell'era cristiana è stata per circa 25 anni un emirato. L'Emirato di Bari, si chiamava proprio cosi e durò dall' 847 all'871".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ambrosi critica l'atteggiamento della compagnia di Bandiera: "Se siamo arrivati a 1.100 euro per un volo andata e ritorno Bari-Roma - afferma - è perché Alitalia agisce in regime di semimonopolio. E quindi ben vengano gli aiuti alle compagnie low cost affinché intensifichino tratte e collegamenti che consentano spostamenti di merci e persone per dare occasioni di sviluppo ai nostri territori. Territori condannati, altrimenti, a diventare periferie dell'Impero dei frigoriferi obsolescenti. Chi esibisce la bandiera sul marchio, fregiandosi ancora del titolo di Compagnia di Bandiera, ha il dovere di farci sentire tutti, allo stesso modo, italiani. Anche nelle tariffe". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento