Cronaca

Un altro collegamento per far ripartire l'aeroporto di Bari: si vola per Firenze con Air Dolomiti

Il collegamento sarà attivo dal prossimo 19 giugno. Onesti (Aeroporti di Puglia): "Senza dubbio, una opportunità per queste due grandi città non solo a forte vocazione turistica, ma anche e soprattutto con un importante retaggio storico culturale"

Riparte, gradualmente, l'attività degli aeroporti pugliesi dopo la fase acuta dell'emergenza Covid: dal 19 giugno sarà attivo il nuovo collegamento tra Firenze e Bari, operato da Air Dolomiti, compagnia aerea italiana del gruppo Lufthansa. Ben quattro le frequenze settimanali previste. Il volo sarà operativo il lunedì, giovedì, venerdì e domenica con i seguenti orari: partenza da Firenze alle ore 11:55 con arrivo a Bari alle 13:10 e ripartenza dall’aeroporto pugliese alle 13:50 con arrivo in Toscana alle 15:05. Per questo volo la Compagnia propone tariffe 99 € one way (da 178 € andata e ritorno) tasse e supplementi inclusi. In fase di prenotazione sarà possibile bloccare la tariffa (opzione valida solo tramite sito internet www.airdolomiti.it) ed effettuare il pagamento in un momento successivo alla prenotazione, entro i sette giorni dalla data di partenza del volo.

“Siamo lieti di poter offrire voli che permettano di ristabilire nuovi collegamenti con la Puglia, località italiana che da sempre è una delle mete ambite per le vacanze estive: speriamo in questo modo di dare un contributo alla ripresa del turismo nell’interesse di tutti gli operatori del settore e di aiutare i nostri connazionali a spostarsi in sicurezza. Air Dolomiti è una realtà molto dinamica e creativa e questo, unitamente alla forte collaborazione con gli aeroporti, ci permette di essere estremamente flessibili e dunque snelli nelle operazioni di ripartenza” afferma Joerg Eberhart, Presidente & CEO di Air Dolomiti.

“Il collegamento aereo con Firenze – dichiara Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia, -  è per tutti molto strategico perché rappresenta il segno tangibile della ripartenza del traffico domestico dopo la dura fase dell’emergenza COVID-19; una ripartenza sicuramente graduale che ci vede ancora di più impegnati in una relazione importante con tante compagnie aeree e altri stakeholder. L’avvio di questa nuova tratta vuole alimentare soprattutto il traffico “incoming” con sicuri benefici sulla filiera turistica della Puglia, che ha saputo far fronte all’emergenza in modo lucido e consapevole tanto da essere considerata una terra fortemente attrattiva anche in presenza di allarme sanitario. Senza dubbio, una opportunità per queste due grandi città non solo a forte vocazione turistica, ma anche e soprattutto con un importante retaggio storico culturale”.

“Siamo molto lieti di dare l’annuncio del lancio del volo tra Firenze e Bari.” – dichiara Marco Carrai, Presidente di Toscana Aeroporti – “Desidero personalmente ringraziare Joerg Eberhart, Amministratore delegato di Air Dolomiti, che ha creduto nel progetto di sperimentazione di controlli sanitari di Toscana Aeroporti e ha permesso di riaprire l’aeroporto e i voli. Un ringraziamento anche ad Aeroporti di Puglia con cui abbiamo condiviso la sperimentazione fin dall’inizio con un memorandum of understanding di collaborazione. Questo è un altro punto fondamentale per la ripartenza di Toscana Aeroporti e per l’intero territorio toscano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro collegamento per far ripartire l'aeroporto di Bari: si vola per Firenze con Air Dolomiti

BariToday è in caricamento