Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Volotea rinsalda il suo legame con la Puglia. Olbia e Zante le nuove destinazioni da Bari

Per il 2016 sono oltre 338.000 i biglietti aerei in vendita con 13 rotte a Bari e 3 a Brindisi. Confermati i voli già esistenti e aggiunti 2 nuovi collegamenti dal Wojtyla e uno da Brindisi-Casale

Volotea, la compagnia aerea spagnola che collega medie e piccole destinazioni in Europa con voli low cost, rinsalda il suo legame con la Puglia, dove è presente con collegamenti comodi e veloci in ben due aeroporti, Bari e Brindisi.

Novità in vista per quanti stanno progettando una vacanza per la stagione estiva: Olbia e Zante si aggiungono alle tradizionali rotte operate dal vettore da Bari, portando a 13 le mete raggiungibili dallo scalo pugliese. Novità anche a Brindisi dove, insieme ai voli per Verona e Venezia, è stata aggiunta la nuova rotta per Genova.

“Siamo davvero soddisfatti dei risultati raccolti in Puglia, una regione che ricopre un ruolo importantissimo nel futuro della nostra compagnia – afferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea. – Volo dopo volo abbiamo trasportato da e per la Puglia 564.262 passeggeri (da aprile 2012): un traguardo che premia la nostra strategia volta a creare collegamenti tra destinazioni di medie e piccole dimensioni.”

L’offerta del vettore prevede 13 rotte in partenza da Bari, 5 domestiche (Catania, Olbia, Palermo, Venezia e Verona, tutte già operative) e 8 internazionali. Si vola, infatti, verso 2 isole spagnole (Palma di Maiorca e Ibiza dal 27 e dal 29 giugno), mentre salgono a 6 i collegamenti per la Grecia: Atene, Creta e Santorini (già operativi), Zante (volo inaugurale 28 giugno), Mykonos e Skiathos (entrambe al via dal 29 giugno). Made in Italy, invece, l’offerta voli da Brindisi: sono già operativi i collegamenti per Venezia, Verona e Genova, nuova rotta 2016.

“Forti del successo ottenuto durante le scorse stagioni, scendiamo in pista per il 2016 con più di 338.000 biglietti in vendita, pari a un incremento del 14% rispetto al 2015 – continua Muñoz -. Con i nostri 16 collegamenti ci auguriamo non solo di poter offrire ai nostri passeggeri nuove possibilità di viaggio, ma anche di incrementare i flussi turistici verso la Puglia, una regione che ha saputo imporsi come una delle mete di punta, in Italia e all’estero”.

“L’intesa commerciale che ci lega a Volotea – ha dichiarato Giuseppe Acierno, Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia, dimostra quanto sia stato utile adottare linee di sviluppo che ci consentissero di diversificare e qualificare il numero dei vettori presenti sui nostri aeroporti e al tempo stesso di far crescere il numero dei collegamenti punto a punto, completando il network delle destinazioni disponibili”.

"La Puglia e i suoi aeroporti hanno conquistato posizioni di rilievo nel panorama aeroportuale italiano, non solo per l’eccellente livello delle proprie infrastrutture, ma anche per l’ottimo livello dei collegamenti disponibili e delle condizioni di accessibilità e mobilità aerea da/per la nostra regione - afferma Marco Franchini, Direttore Generale di Aeroporti di Puglia -. La rete aeroportuale pugliese si conferma di forte attrattiva per quei vettori che puntano sulle potenzialità del mercato pugliese e la cui presenza porta indubbi benefici allo sviluppo dell’economia regionale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volotea rinsalda il suo legame con la Puglia. Olbia e Zante le nuove destinazioni da Bari

BariToday è in caricamento