Via l'elettrodotto da Loseto, in via Sparano il flash mob dei cittadini: "La vita non ha prezzo"

In centro la manifestazione organizzata dai residenti del quartiere, che da anni chiedono lo spostamento o l'interramento dei tralicci, denunciando probabili rischi per la salute

Dalla periferia al 'salotto buono' del murattiano, per riportare al centro dell'attenzione un quartiere troppo a lungo dimenticato, e il diritto dei suoi residenti a veder tutelata la propria salute. Questo il senso del flash mob organizzato sabato pomeriggio in via Sparano, davanti alla chiesa di San Ferdinando, dai cittadini di Loseto. 

Una manifestazione "non ‘contro’ qualcuno – come hanno chiarito gli organizzatori, riuniti nel comitato 'Progetto Loseto' – ma una mobilitazione 'per' la difesa dei diritti di tutti e soprattutto dei più deboli”. Un modo per sensibilizzare tutta la cittadinanza ai potenziali rischi dell'elettrosmog, e tornare a chiedere con forza una soluzione che liberi i residenti del quartiere dall'incubo dell'elettrodotto che passa a poche decine di metri dalle case. 

A giugno scorso, i cittadini di Loseto hanno avviato una raccolta firme per chiedere alle istituzioni di impegnarsi per lo spostamento o l'interramento dei tralicci, ma la petizione è rimasta senza risposta. E così i cittadini hanno deciso di far sentire la propria voce in maniera diversa, 'mettendo in scena', con un flash mob, la preoccupazione di dover quotidianamente convivere con l'elettrodotto, il cui campo magnetico, sostengono i cittadini sulla base di recenti rilevazioni, "rappresentano un pericolo concreto per la salute". Grande la partecipazione di pubblico, con tanta gente che, incuriosita e attirata da quei 'tralicci viventi', si è fermata a guardare e ad ascoltare il messaggio lanciato dai residenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venerdì pomeriggio il sindaco Decaro si è recato nel quartiere per incontrare i residenti, impegnandosi ad avviare uno studio di fattibilità per valutare possibili soluzioni. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento