menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riqualificazione fronte mare Città Vecchia, "procedura pasticciata e opaca"

La Commissione comunale Trasparenza, accogliendo le richieste dell'opposizione, chiede al Comune di posticipare al 20 aprile i termini per presentare gli elaborati del concorso internazionale di progettazione

“L’ennesima procedura amministrativa pasticciata e opaca, sta trasformando quella che doveva essere un’opportunità per la Città in una mediocre vicenda": il consigliere comunale di centrodestra, Giuseppe Carrieri (Impegno Civile), interviene sulla procedura per lo studio di fattibilità riguardante la riqualificazione del lungomare tra Santa Scolastica e il molo San Nicola. La redazione dei progetti era stata affidata a Confindustria attraverso un protocollo d'intesa: "Dopo aver registrato le fortissime proteste delle opposizioni al Comune di Bari e dell’Ordine degli Ingegneri - afferma Carrieri, è arrivata la marcia indietro, con la delibera di un concorso internazionale di progettazione, approvata il 28 dicembre scorso. I termini per presentare i complessi elaborati sono, pur rispettori della legge, risicatissimi e scadono il 20 febbraio. Si tratta di termini e importi, che ritengo ostativi di una nutrita e qualificata partecipazione (anche internazionale) al concorso.

"In tale situazione, di fronte all’ennesimo pasticcio - aggiunge il consigliere - è nei giorni scorsi intervenuta la commissione comunale Trasparenza che, accogliendo (ancora una volta) le richieste dei consiglieri di opposizione, ha all’unanimità deciso di approfondire il tema con gli assessori competenti e sopratutto ha invitato formalmente a posticipare al 20 aprile i termini di scadenza per la partecipazione al bando, in modo così da incentivare la più larga partecipazione possibile e ampliare l’offerta progettuale".

Il Comune, successivamente, in una nota, ha prorogato al 30 marzo il termine ultimo per presentare gli elaborati: a renderlo noto è l'assessore cittadino Lavori pubblici Giuseppe Galasso che sottolinea come "l’esigenza di portare a termine uno dei punti qualificanti degli obiettivi di mandato dell’amministrazione comunale necessiti della più ampia partecipazione possibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento