Lungomare San Girolamo, rifiuti, lattine e pezzi di sedie tra le aiuole: "Regali da parte degli incivili"

Degrado nel nuovo waterfront aperto solo poche settimane fa. I residenti si sfogano con un post su Facebook. Solo pochi giorni fa alcuni ombrelloni erano stati piantati nel terreno

Solo pochi giorni fa il degrado degli ombrelloni piantati nelle aiuole, come fosse sabbia. Ieri, invece, un altro indecoroso spettacolo, con buste di rifiuti, lattine e pezzi di sedie in plastica gettati nel terreno, accanto alle sedute e a pochi metri dalla spiaggia. I primi giorni del lungomare di San Girolamo aperto alla cittadinanza fanno registrare episodi di inciviltà, come segnalato da alcuni abitanti del quartiere su Facebook: "Questi - scrive un'utente del social network sul gruppo La Voce di Marconi-Fesca-San Girolamo - sono i regali lasciati sul nostro lungomare da residenti e non dopo avere trascorso una giornata al mare... Mi chiedo: anche a casa vostra siete così 'puliti'?". Un vero e proprio peccato, anche perché la maggioranza dei cittadini del quartiere ha fin da subito sperato che non vi fosse inciviltà o degrado: "Nostro dovere lasciarlo pulito" avevano dichiarato in tanti. Un auspicio in parte, purtroppo, disatteso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

Torna su
BariToday è in caricamento