menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Waterfront San Girolamo, lavori quasi terminati: "Prima spiaggia aperta entro 24 ore"

Parte del lungomare sarà accessibile da questa settimana. Oggi il sopralluogo dell’assessore Galasso e del presidente del III Municipio Spizzico

Manca ormai davvero poco: entro 24 ore i residenti di San Girolamo potranno tornare a godere - in parte - della vista del mare. In settimana il cantiere del waterfront svelerà una delle spiagge, che sarà aperta al pubblico. Questa mattina l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Galasso e il presidente del terzo Municipio Massimo Spizzico hanno effettuato un sopralluogo in zona per controllare lo stato dei lavori. 

In queste ore sta venendo completata anche un'area pedonale - prospiciente al lungomare - che sarà percorsa dalla pista ciclabile e dove saranno disponibili posti auto. Entro un giorno quindi il Comune intende completare le procedure autorizzative per la consegna ufficiale della spiaggia, per permettere ai bagnanti di rinfrescarsi nel mare della zona. 

“Grazie allo straordinario lavoro dell’Amiu di queste settimane - spiega Galasso - siamo riusciti a realizzare la prima spiaggia del waterfront di San Girolamo, che, a detta dei primi bagnanti, non ufficiali, è comoda e accogliente. Con il futuro ripascimento che allargherà la spiaggia di circa 20 metri, le condizioni miglioreranno ulteriormente, poiché si avrà una zona di balneazione in sabbia molto più estesa di quella attuale".
 
"In occasione del sopralluogo di stamattina abbiamo incontrato i cittadini che ci hanno segnalato alcune piccole criticità della fruizione dell’area in vista dell’apertura - prosegue Spizzico -. Tra queste sicuramente c’è il numero esiguo di cestoni per la raccolta dei rifiuti rispetto alla grande affluenza di cittadini ai quali però chiediamo di non abbandonare rifiuti sul lungomare per nessuna ragione. Contestualmente abbiamo richiesto all’Amiu il posizionamento di altri contenitori per favorire la raccolta differenziata. Infine abbiamo deciso di aprire un nuovo varco in corrispondenza della parte più a nord, nei pressi del lido Massimo, per agevolare l’accesso alla spiaggia da parte dei cittadini che arrivano dalla zona di Fesca”.

DECARO: "PRIMI DANNI IN ZONA. SISTEMEREMO TUTTO" - Nel pomeriggio il sindaco di Bari Antonio Decaro ha mostrato i primi danni arrecati dai vandali in zona. "Sono stati divelti alcuni tubi per l'irrigazione - ha scritto il primo cittadini - e hanno tentato di rubare le piantine messe a dimora nelle aiuole. A questo si aggiungono le bottiglie rotte sull'area pedonale dove ieri sono state rimosse le recinzioni per parcheggiare le auto".

Decaro promette però di non scoraggiarsi, soprattutto per "le decine di famiglie che ogni giorno frequentano quella spiaggia e che meritano il nostro impegno". Ha poi promesso di sistemare tutto per l'inaugurazione. "E' una beffa - scrive - nei confronti dei residenti di San Girolamo e di tutta la città che secondo questi idioti evidentemente non merita questo lungomare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento