Cronaca

XI memorial nel ricordo di Cosimo Chiarella e delle vittime della strada

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Sabato 13 luglio presso il Centro Sportivo La Quercia si è svolta l'undicesima edizione del Memorial Cosimo Chiarella, torneo di calcio a cinque dedicato ad un grande sportivo che ha lasciato il segno nella nostra città, organizzato dalla famiglia, dai due figli Claudio e Anna Maria, con il Patrocinio del Comune di Putignano e in collaborazione con l'Associazione AGUVS "Roberto Belviso Onlus di Castellana Grotte. Una nuova e stretta collaborazione che ha dato vita ad una giornata all'insegna della sobrietà e soprattutto del buon gioco. Dieci squadre si sono alternate su due campi di gioco mostrando tanto sano agonismo, cogliendo in pieno il senso del torneo e ricordando così il carattere e le qualità di Cosimo. Tanti amici, tanti calciatori hanno voluto partecipare per ricordare tante storie, tanti episodi della carriera calcistica di Cosimo che lo ha visto prima calciatore poi allenatore. Soprannominato TESTOLINA D'ORO per i suoi capelli ricci e biondi ma soprattutto per i suoi indimenticabili colpi di testa ha iniziato la sua carriera di calciatore nel Monopoli, successivamente nella città di Gioia del Colle. Le maggiori soddisfazioni le ha ottenute a soli 19 anni quando ha iniziato ad allenare i calciatori. Tutti lo ricordano per la sua tenacia e per la sua voglia di fare senza mollare mai. I suoi figli hanno organizzato questo Memorial proprio per riunire tutti coloro che lo hanno conosciuto.

Tante le premiazioni, dalle prime tre classificate in ordine; 1° Posto a Rotol Color, trofeo offerto dalla Fpds-Fidas, 2° posto a Carenza trofeo offerto da Milan Club e due ex equo del 3° posto all'Aguvs trofeo offerto dalla Fratres, e alla Fratres trofeo offerto da March Confezioni e ancora, capocannoniere Francesco Daddato (Mr Clever), miglior portiere in ricordo di Leo Lanzilotta a Ciro Esposito ( Amici Miei), premio disciplina alla squadra Lime di Noicattaro offerto da (Juventus Club), premio del più anziano a Michele Carenza (Football Play), Premio alla Carriera a Donato Russo (Comune di Putignano), miglior sportivo Putignanese dell'anno a Cristian Fanizzi (A.G.U.V.S.) e una targa alla famiglia Chiarella offerta dal Comune di Putignano.

Claudio Chiarella a nome della famiglia : Sono passati 10 anni, ma il ricordo è sempre vivo e la mancanza è sempre più forte. Quest'anno abbiamo deciso di impegnarci in prima persona per organizzare il memorial, con il prezioso aiuto di alcuni Amici e crediamo di aver realizzato una bella manifestazione, divertente, corretta e ricca di spunti di riflessione....un pò come quelle che organizzava nostro padre! Un grazie agli sponsor, agli amici Michele e Renzo ai parenti, agli amici Dell'AGUVS Roberto Belviso Onlus Mariano, Stefania, Giuseppe e Anita Gentile che ringraziamo in particolare per aver presentato l'evento . Grazie anche all'Ass.re Giuseppe Genco in rappresentanza del Comune di Putignano, sempre sensibile a questi eventi e alla Croce Rossa di Putignano per la loro presenza. Ringraziamo anche il Centro Sportivo La Quercia, panificio Sant'Antonio e marchio Murgia per i panini e bevande e a Lelia Lanzilotta con la Ludoteca Fantabosco per l'intrattenimento con i bambini.
Ricordiamo che il ricavato del memorial, sarà interamente devoluto all'Orfanotrofio Fondazione Onlus Saverio De Bellis di Castellana Grotte, ringraziamo anche Mariano Belviso Presidente dell'Ass.ne Aguvs per aver ceduto la sua parte, sempre a favore dei bambini dell'istituto.

L'AGUVS Roberto Belviso Onlus, Presidente Mariano Belviso: A nome di tutta l'associazione, ringrazio la famiglia Chiarella per averci coinvolto, dedicandoci uno spazio per ricordare alcune delle tante vittime della strada, ringraziando come sempre le famiglie per l'adesione, in particolare la famiglia Lanzilotta nel ricordo di Leo e ancora Leo Laterza, Enzo Netti, Antony, Roberto, Vanni, Aurelio, Corrado, francesco, Giuseppe, da Monopoli Cosimo Menna , Piero Palmisano e Cristian Silecchia, da Bari Mimmo bucci e da Conversano la Famiglia Laera e la Famiglia Leonetti, nel ricordo di Marika e Daniele, scomparsi recentemente. Come sempre L'Aguvs...non dimentica e porta alto il nome delle vittime della strada, noi li ricorderemo sempre e ovunque, sono e saranno sempre nel nostro cuore. La loro prematura scomparsa non deve essere stata vana, ma che serva da monito a tutti a seguire le regole e ad essere rispettosi della propria vita e di quella altrui...il nostro slogan è DIAMO VALORE ALLA VITA.

Ufficio Stampa Aguvs Roberto Belviso Onlus

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

XI memorial nel ricordo di Cosimo Chiarella e delle vittime della strada

BariToday è in caricamento